TORNITURA DI GUIDO

il sito per imparare a tornire e migliorare con trucchi e suggerimenti forniti da Guido Masoero

Vaso porta matite quadro

Vaso Alto A Bocca Quadra

Esempio di tornitura di vaso a bocca quadra

Si prende un travetto di bubinga e si rifila perfettamente quadro 100×100 mm, si taglia lungo 17-18 cm.

vaso1

Se si possiede una pialla e bene dare una passata a spessore perché sia quadro perfetto.
Sulle due estremità si tracciano le diagonali per trovare il centro,
e si fa un foro da 3mm profondo 4 mm.
Si mette tra le punte e si sgrossa senza intaccare l’ultimo cm sul lato contro punta.
Si spianano le due estremità, sino a dove è possibile.

vaso2r

dal lato trascinatore si fa un cilindro i diametro 1 mm più grande del minimo di presa
della ganasce del mandrino, nel esempio il CS2000 con ganasce gradi prende il minimo di 75 mm.
Il cilindro è diametro 76, lungo 10 mm circa.
Sul lato contropunta si scava un piccolo cono e con un bedano si fa un attacco
mandrino in compressione.
Questo servirà per rifinire il piede, prima di scavare il vaso.

vaso3r

A questo punto potete rifinire e lucidare l’esterno, poi passate un po’ ci cera carnauba.
Usando questo attacco si monta sul mandrino per rifinire il piede con sgorbia a profilare.
Per essere sicuri della centratura, montate il mandrino, inserite il pezzo,
mettete la contro punta e spingete leggermente.
vaso4r

Poi dopo chiudete il mandrino e profilate il fondo,
per la parte centrale togliete la contropunta e spianate il centro.
vaso5r

Il fondo deve essere perfettamente piano sul bordo per 5 mm e leggermente scavato nel centro.

vaso6r

Per il fondo usate un assetto di compensato con carta vetro incollata e lo spianate

Qui comincia la parte pericolosa, il pezzo di legno ha gli spigolo vivi.
Se lo toccate mentre gira rischiate di farvi male, FATE ATTENZIONE
vaso7r
Montate il mandrino con le ganasce grandi e rimontate il pezzo rivoltato,
potete ancora usare la contro punta per il centraggio.

vaso8r

A questo punto l’attacco mandrino non serve più e si scava via, si scava il cono interno
con circa 7-9 mm di spessore vicino al bordo quadro.
Si rifinisce il bordo interno e si lucida, non si toccherà più.
vaso9r

Si continua lo scavo con la sgorbia a scavare più grande che avete, più è grande meno vibra.
Raggiunti i 7 cm di profondità cominciano i problemi, lo sbalzo della sgorbia diventa grande e vibra.
Consiglio di fare un foro piuttosto grande montando un mandrino al posto della contro punta.

vaso10r
Il nastro sulla punta segna la massima profondità da raggiungere con il foro.
Abbiamo raggiunto la profondità di 11 cm, qui comincia il difficile.

vaso11r
l’ attrezzo che probabilmente scava più in fretta e sicuramente la termite,
specie oltre i 7 cm di profondità.

vaso12r

Si inserisce nel foro fatto in precedenza e si allarga a 5 mm per volta,
spesso fermate il tornio e soffiate via i trucioli.
La termite fa una enorme quantità di trucioli, che per forza centrifuga restano al’ interno del vaso.
Quando si è raggiunto il fondo del foro siamo a 15 cm di profondità e si comincia a rifinire.

Si controlla e si ritocca lo spessore della parete, su un vaso di questo tipo deve essere tra gli 8 e i 10 mm.
vaso13r
Io normalmente faccio la parete più sottile verso il bordo e più spessa in basso,
il fondo spesso il doppio per dare peso sul fondo.

Con la termite si spiana molto bene il fondo, ma è difficile fare la parete senza ondulazioni.

vaso14rIo preferisco usare il raschietto a bordo rialzato che si vede il foto.

vaso16r
Il vaso è finito di scavare , ma la parete interna è con brutte striature.
Questi segni agli inizi sono normali, poi imparerete come farlo meglio.
vaso15r

Usate uno spazzolino abrasivo montato sul trapano per lucidare l’ interno
Con questo sistema togliete la maggior parte delle rigature.

Passate un po’ di cera anche al’ interno, e smontate dal tornio.
Il mandrino ha lasciato pochissimo segno, perché vicino alla chiusura minima.
vaso17r
Vaso quadro in versione alta

vaso17r_1215884
Vaso quadro in versione bassa
Mettete il vaso su una superficie chiara e di colore uniforme per fare le foto.

Mandatemi le foto per email  con un po’ di spiegazioni che le aggiungo in coda

Annunci

Una risposta a “Vaso porta matite quadro

  1. Gianluigi 18 gennaio 2014 alle 21:28

    Complimenti bel lavoro!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: