TORNITURA DI GUIDO

il sito per imparare a tornire e migliorare con trucchi e suggerimenti forniti da Guido Masoero

Piatto in rovere con riga rossa

Avevo una tavola in rovere spesso poco più di 38 mm ma bella larga.
per fare un piatto da 47-48 cm era sufficiente ma non abbastanza spessa.
Ho segato un pezzo tondo da 48 cm e spianato le superfici sul tornio a 32 mm
fatto la presa per il mandrino da tutte due i lati e un piccolo scavo vicino
al bordo e sul altro lato uno scavo a 4 cm dal bordo.

0Piatto12a

0Piatto12aa

Con il troncatore trapezio ho cominciato il taglio a 45° per raggiungere il retro.

0Piatto12b0Piatto12cLo scavo  procede sino a 4 cm di profondità, poi  ho acceso una luce dietro.

0Piatto12d

Quando il taglio è quasi finito si intravede la luce passare dalla fessura, ho fermato il tornio per controllare, l’ anello è solo tenuto da pochissimo e si stacca facilmente
0Piatto12e

Non può volare via e rompersi, ma cade verso il mandrino e non si danneggia.
0Piatto12f

Tolto dal tornio e appoggiato sul tavolo per controllo con l’anello sovrapposto.
Sul’anello ho incollato  dei piallacci di padauk da 1 mm di spessore
0Piatto12h

Mentre la colla asciuga ho rifinito  in fondo del piatto,
0Piatto12g

Poi ho incollato il fondo sul piallaccio di padauk e rimesso sul tornio.

0Piatto12n

0Piatto12m

rifilato l’ esterno e rifinito il bordo, poi rivoltato per finire l’ interno

0Piatto12o

Al’ interno c’è pochissimo da scavare e si fa molto in fretta a spianare il fondo.

0Piatto12P

Per ultima cosa ho fatto lo scasso da 100 x 1 mm per inserire il disco d’argento.
0Piatto12Q0Piatto12R0Piatto12S

Conclusioni: con questo sistema ho fatto un piatto da 48 cm profondo 65 mm con una tavola spessa 38 mm, risparmiando circa la metà del legno necessario, il tempo di scavarlo è ridotto alla meta.  Utensile necessario un troncatore a sezione trapezia.
la riga rossa da un tono artistico e un motivo di stupore a chi lo osserva..

Annunci

6 risposte a “Piatto in rovere con riga rossa

  1. Guido 10 marzo 2018 alle 17:17

    Sei un mago!

  2. Pingback:Lavori fine 2017 | TORNITURA DI GUIDO

  3. Leonardo 31 luglio 2017 alle 08:57

    Mi stupisci sempre complimenti

  4. mario murer - brusasco 30 luglio 2017 alle 13:49

    sempre bravo e ottimo come suggerimenti, buone vacanze

  5. Massimo Stramandinoli 29 luglio 2017 alle 13:18

    Bravo Guido!

    Massimo Stramandinoli – Inviato da iPhone

    >

  6. Vito Morea 28 luglio 2017 alle 23:39

    Splendido lavoro… 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: