TORNITURA DI GUIDO

il sito per imparare a tornire e migliorare con trucchi e suggerimenti forniti da Guido Masoero

Archivi Categorie: legno

Pioppo grande

Seguito del articolo Pioppo fresco del 2015

Ad aprile 2015 il peso era sceso a 1710 grammi circa la metà di settembre 2014.
Ad aprile 2016 in peso era sempre 1710 grammi percio stabile
Rimontato sul mandrino del tornio grande e ripassato per vedere la deformazione.
Le misure erano diametro 37 cm, altezza 13 cm

Pioppo1

Dal lato lungo vena (a destra in foto) non si è mosso, sui lati si è abbassato di 7 mm

Leggi il resto dell’articolo

Annunci

Ornamenti per chiesa

 

 

La chiesa di madonna Randa è in restauro, mi han chiesto di rifare dei pezzi.

Randa1

I pezzi originali sono in legno scolpito e dorato.

Originale6
Leggi il resto dell’articolo

Vaso porta fiori

Vaso porta fiori fatto su richiesta di una signora che ha fornito il supporto in ferro.
Dimensioni 29×29 cm 11.5 Inch anello superiore in noce, i segmenti verticali sono in jatoba e ligustro lucidum, fondo in kingwood con tornio Jet 1220VS

Photo0097
Leggi il resto dell’articolo

Pizza del tornitore

Come tutti gli inverni sto organizzando una serata con pizza
per falegnami, tornitori , amanti del legno e affini di Torino e dintorni
In modo di conoscerci e scambiare quattro chiacchiere

La serata sarà sabato 20 febbraio 2016 alle 19:40

Piazza Respighi 9  presso Pizzeria Coletti  a Torino

Potete portare la moglie, fidanzata, figli e/o amici.
Pagamento alla romana come al solito.
Chi volesse partecipare, è gentilmente pregato di contattarmi per email o per telefono.
In modo che possa prenotare la pizzeria per tempo
Potete proporre un posto diverso se questo non vi piace

Coletti1

Inserisci una didascalia

Serata con pizza l’anno scorsoPizza2r

Guido

Lavoretti autunnali

Lavoretti di fine settembre 2015
Scatoletta in bocote e osage orange

1400 BocoteOsage4

1400 scatoletta Bocote Osage orange

1400 BocoteOsage7

1400 scatoletta Bocote Osage orange

Leggi il resto dell’articolo

Piatto in piuma di osage orange

1409 Osage5

Tavole di osage orange (maclura pomifera) nel punto di biforcazione dei primi rami.

Osage82

Piatto in sgrossatura e sagomatura del fondo
1401 Osage12
Leggi il resto dell’articolo

Fare l’uovo

Per fare un uovo ho preso un pezzo di Trincomalee Wood o Halmilla (Berrya cordifolia) che avevo preso in Sri Lanka

halmilla2ovale13

é un legno locale usato dai falegnami per fare dei sofà e poltrone.
La parte centrale o durame è rossastro con alburno giallognolo e un po’ spalted.

In quel momento non potevo usare la sega perché troppo rumorosa e ho dovuto arrangiarmi senza.
Leggi il resto dell’articolo

Lavoretti di fine anno 14

Piatto ad anelli dato a Nalin a fine settembre, portato a Londra.
1303 padaukAceroAmaranto2 Leggi il resto dell’articolo

Altri piatti

Questi sono stati fatto o per richiesta di qualcuno o per provare legno bello o nuovo per me.

Piatto in ziricote bicolore diametro 28 cm

1298 ziricote3

Piatto 1298 in ziricote bicolore

1298 ziricote1

Piatto 1298 in ziricote bicolore

Piatto in granadillo o Macacauba Scientific Name: Platymiscium dimorphandrum Leggi il resto dell’articolo

Piatto in palissandro

Piatto in palissandro del madagascar

Ho comprato un quadrello per piatti da Legnipregiati.com in palissandro dalbergia baronii.

 Madagascar1

Segnato il centro e fatto un foro con punta fostner da 35 mm profondo 5 mm

Arrotondato con la sega a nastro e montato sul tornio piccolo AVSL con il mandrino da 63 mmMadagascar2

Ho sgrossato l’ esterno con una sgorbia da scavare da 16 mm della Crown tipo cryo

Madagascar3
Piccola passatina di tela smeriglio da 150 a 400 grit per lucidarlo bene.
La presa mandrino è di 37×4 mm adatta sempre al mandrino da 63 mm.

Madagascar3a

Rivoltato il legno nel mandrino per cominciare a scavare l’ interno
Dopo aver scavato vicino al bordo del piatto, maniera più sicura
per scavare l’interno e quella di appoggiare il manico della sgorbia
sul bancale del tornio, e partendo dall’ esterno spingere dolcemente
verso il centro del piatto, bisogna regolare l’ altezza del poggia utensile
in modo che la sgorbia passi per il centro esatto del legno.
Con passate da un mm siete sicuri di non fare danni e non piantare mai.

Madagascar4
Quando il fondo è spesso 5-6 mm smettete di scavare e cominciate a lisciare.
La parte importante è il raccordo tra il fondo piano e il bordo rialzato.
Un possibile cliente del piatto tocca con il dito, per sentire se ci sono saltelli.

Madagascar5
Quando il raccordo con il fondo è senza righe o saltelli , potete cominciare a lisciare.
Madagascar6Con tela smeriglio da 180 a 600 grit il palissandro diventa molto lucido.
Poi potete passare qualche mano di EEE-ultrashine o uno stick di cera carnauba.

Madagascar7
Se la tornitura è stata fatta bene non si devono vedere segni più chiari in nessun punto.
Se vedete due zone chiare sono grattatine che vanno eliminate con molta tela da 120 grit.
Il piatto è finito , ma ancora sul mandrino del tornio.
Madagascar8

Madagascar9

 Madagascar10

Se non siete sicuri che la finitura sia ben fatta, non smontate il piatto dal mandrino.

Potete toglierlo e mandarmi le foto del vostro piatto che le metto qui sotto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: