TORNITURA DI GUIDO

il sito per imparare a tornire e migliorare con trucchi e suggerimenti forniti da Guido Masoero

Il Tornio


Miei torni attuali o avuti in passato

I prezzi sono solo indicativi, e possono cambiare nel tempo.
Premetto che la tornitura del legno è la cosa più divertente di tutti il lavori in legno e si può fare con pochi soldi.

Cose che dovete controllare  prima di comprare un tornio.

1° Il bancale deve essere in ghisa e non a barre di acciaio o di profilato.
2° Il filetto sulla testa motrice deve essere da 1 pollice x 8tpi o da 33×3,5 mm.
3° La testa motrice e la contro punta devo essere forate passanti e con cono Morse CM2.
4°La velocità minima più bassa possibile esempio 2-300 giri/minuto
E’ preferibile che abbia  il blocco della rotazione e il volantino cromato a sinistra.
e con la velocità regolabile in continua con inverter o azionamento in corrente continua.

Il Tornio
E’ la prima cosa che si deve comprare. Io divido i torni in 4 categorie:

1 – Torni piccoli max 250-300mm di diametro
2 – Torni medi
3 – Torni grandi
4 – Torni enormi.

Nuovi torni di Axminster

Torni grandi

Sono di categoria professionale con prezzi da 1000 a 3000€.
Diametro max del piatto da 40cm e oltre.  Lunghezza massima variabile sino a 120 cm.
Peso che raggiunge facilmente i 200Kg. Motore potente da 2/3 Hp.
Velocità variabile con inverter da 30 a 3000 Giri/minuto, senso di rotazione reversibile.

•      Holzmann DF1200   prezzo circa  1750 – 1900€ vari rivenditori

In vendita da Mischi bolzano a 2000 € più trasporto
In vendita da holzprofi.com Austria a 1.825€ più trasporto
In vendita da MG Germania a 1979€ + trasporto
In vendita da  WGM-maschinen a 1852€ + trasporto
In vendita da Conrad a 2159€ + trasporto
Importato da LTF in Italia a prezzi più alti
Esiste anche un modello simile da Damato macchine molto più scadente di qualità
Coppia enorme, impossibile fermarlo, se piantate sono guai. Tenete la cinghia un po’ lasca.
Diametro tornibile massimo 46 cm, lunghezza 120 cm. peso 190 Kg
Corsa contro punta 112 mm, possibilità di bloccaggio testa in 12 posizioni. Velocità da 30 a 3250 giri.
È possibile girare la testa per tornitura molto grande sino a 1 metro, ma solo a 90° e 180°.
Dovete farvi un poggia utensili molto solido con ancoraggio laterale e appoggio a terra.

Molto simile e con le stesse prestazioni il TAB120 Leman
in vendita da F.LLi Ferrero Via Tiziano, 4 – CUNEO. Tel 0171.67377  > Luca Ferrero
Disponibile per visione e prove al raduno del 12 giugno 2016 a Rubiana

Si trova in Francia, da   Comptoir des Pros e da , ma non spediscono e bisogna andare a prenderselo.

Il Tab120 viene fornito completo di prolunga per il poggia utensili, che permette di fare piatti sino a 75 cm   (particolare a destra della foto)

D1200-mm

Tab 120 Leman

Killinger  KM 1400 SE in vendita da 4Wood a 1400+IVA  1650€

KM_1400_SE

  • Variatore elettronico della velocità con display digitale per la velocità dell’albero
  • Cinghie Poly-V   Testa orientabile a 360°
  • 36 tacche segna-posizione sull’albero
  • Scatola comandi mobile, con manopola di regolazione velocità e cavo a spirale
  • Motore molto silenzioso da 1 Hp.  Pulsante d’arresto e di emergenza
  • Interruttore d’arresto sul carter della puleggia
  • Filettatura dell’albero mandrino M33  x 3.5 con 2 MT.
  • diametro massimo tornibile 360mm, con sostegno per tornitura esterna 650mm.
  • Con il banco di supporto nella vesione KM1400 C SE prezzo 2000€

Nuovo Tornio tedesco  Neureiter modello Stratos FU 230

Diametro massimo tornibile 46 cm con appoggio esterno  80 cm lunghezza 70  cm
Velocità regolabile con inverter da 180 a 3770 giri con 2 tipi di pulegge
é possibile aggiungere una prolunga che si può usare anche
come poggia utensile esterno per tornire sino a 80 cm di diametro.

Prezzo del tornio comprese le gambe 2380€ ,   prolunga da 40 cm 298€
+ trasporto dal Austria (Salisburgo).

Stratos-FU-230

Startos_Zubehoer

Tornio Vicmarc VL300

Da agosto 2011 ho un nuovo tornio Vicmarc VL300BM montato su banchetto di mia progettazione.

La parte meccanica presa da La truciolara a 2948€ (2417+IVA) e trasporto.

Il Banco Vicmarc  VL300BM  si trova anche da DNS in Germania a 2680€ con IVA
Nel banco è montato un motore da 3 CV con inverter vettoriale.
I comandi start, stop, velocità e senso di rotazione sono mobili fissabili con magnete.
Sul banco è prevista la possibilità di montare la prolunga del tornio. vedi Nuovo Tornio

Nova 1624-44 Wood Lathe  1400€ da affilatura Manzanese UD

Nova DVR XP Lathe $1,999.99

Jet 1642 diametro max 40 cm 3120€

Venduto da Gamma Zinken MI e vari rivenditori italiani e da Axminster in UK.


Torni enormi.

Categoria professionale per tornitori professionisti o ricchi dilettanti. Prezzi da 3000 10000 €.
Marche più note Oneway, Vicmarc, Jet, Hegner vb36, Nova, Magma  da 5/6000 €.
Oneway 1640 e 2000 dal Canada prezzi oltre 5000$    Vicmarc VL 200 Da 3000€ circa.
Tutti di ottima qualità (i prezzi sono elevati) in grado di tornire piatti da 60-80 cm sopra al banco.

Jet 4224   Diametro massimo 60 cm  7100€. Velocità da 0 a 3000 giri. Serie di accessori disponibili quasi infinita.      Da Gamma Zinken Siltek.de e da Axminster UK

Tornio frontale Hegner VB36

Velocita variabile da 50 a 2630 giri/mDiametro massimo 920 mm

Potenza 3 Cv peso 240 Kg

da 4wood.eu  prezzo a richiesta

da Hegner UK a  4,536£ = 5,266€ + trasporto

e da Steirnert a 5950€ + trasporto

Vicmarc VL300 diametro massimo 60 cm 4637€+IVA 5650€   Con appoggio esterno opzionale diametro max. 120 cm         da La truciolara Verona
Magma Titan 315 diametro max 65 cm  7,602.00 € da Answerk    

Magma Titan 400 diametro max 80 cm 8,430.00 € da Answerk 

Oneway 2436 Diametro max 60 cm circa 5-6000€        da La truciolara Verona
Annunci

192 risposte a “Il Tornio

  1. Ivano 4 ottobre 2016 alle 08:56

    Ciao Guido
    Vorrei chiederti un consiglio in merito all’acquisto di un tornio.
    é da più di un anno che tornisco ciotole con un piccolo tornio Einhell e ora, visto che sono riuscito a mettere da parte una somma di 700 euro, vorrei comprarmi una macchina + grande. Io il tornio lo utilizzerei esclusivamente per fare ciotole e possibilmente vorrei aumentare anche un po la dimensione in diametro dei pezzi.
    Su internet ho trovato i due modelli della Fervi: lo 0751 e quello + grande il 0758 al costo (compresa iva e spedizione) di 535 il primo e 700 il secondo.
    Inoltre ho anche trovato da un riveditore delle mie zone, un tornio della Scheppach ( Lata 5.0 ).
    Tutti e 3 anno la testa motrice girevole che penso mi sarà utile per aumentare il diametro delle ciotole, ma tutti partono da solo 500 giri.
    Secondo te quale di questi può fare al mio caso? Oppure ne conosci altri migliori più o meno ai quei prezzi?
    Grazie mille, rimango in attesa di un tuo commento.
    Ivano

    • tornituradiguido 4 ottobre 2016 alle 09:54

      Quel tipo di tornio è di vecchia concezione, con cambio inefficente e rumoroso.
      Inoltre richiede spesso pulizia e riparazioni.
      Cerca un tornio con variazione elettronica di velocità, la testa girevole
      è inutile se non puoi andare a velocità molto bassa es. 2-300 giri.
      e inoltre il poggia utensili con prolunga vibra e non riesci a usarlo.
      Con poco di più puoi trovare un Jet 1220Vs come il mio, che uso con soddifazione
      da oltre 5 anni senza avere mai avuto problemi.

      • Ivano 4 ottobre 2016 alle 10:54

        GRAZIE GUIDO
        Ho visto le caratteristiche sul sito Legno e Metallo e i giri partono da 400 e inoltre si può tornire fino a ø 35 cm, pensavo di arrivare almeno a 40.
        Il prezzo mi sembra buono ma forse e meglio che aspetto di mettere da parte altri soldi e puntare leggermente più in alto?

      • tornituradiguido 4 ottobre 2016 alle 11:23

        Tornire piatti o ciotole da 30 cm è già un bel lavoro, io penso che dovresti
        aspettare un paio d’anni di esperienza prima di andare oltre.
        guarda anche il sito di Catocci, che mi pare faccia un prezzo migliore.

  2. Marco Fulgenzi 20 agosto 2016 alle 21:35

    Ciao Guido volevo sapere se come prestazioni è migliore il KILLINGER 1450 SE o il Neureiter Stratos FU 230
    Grazie mille in anticipo.
    Marco Fulgenzi

    • tornituradiguido 20 agosto 2016 alle 22:03

      I 2 torni sono simili, Lo stratos può fare 6 cm in più di diametro
      e mi sembra che sia migliore, però per poterti dare una mia opinione,
      dovrei averli usati entrambi, cosa che non è successa.

      • Marco 21 agosto 2016 alle 20:58

        Ciao Giudo grazie del consiglio,
        una curiosità ma il motore posizionato di lato come nel caso dello Stratos può dare fastidio durante la tornitura? Tra i due torni quale sceglieresti?
        Grazie Marco

      • tornituradiguido 21 agosto 2016 alle 21:14

        A me piace di più lo stratos, mi sembra studiato meglio, il motore di lato della testa lo hanno molti torni, ma non da fastidio.

  3. Andrea 9 luglio 2016 alle 19:08

    Salve,
    Vorrei avvicinarmi al mondo del tornio per realizzare delle piccole ciotole dal diametro di circa 15cm.
    Potrebbe gentilmente consigliarmi un tornio, possibilmente sotto i 400€ (se ne esistono).

    Grazie mille articolo interessantissimo..

    • tornituradiguido 9 luglio 2016 alle 19:35

      I torni piccoli che trova qui https://tornituradiguido.wordpress.com/torni-piccoli-da-banco/
      vanno tutti bene anche se con il cambio a cinghe sono scomodi.
      Io preferisco i Jet 1220Vs e 1221Vs che costano un po di più
      Bricosergio
      D460 Holzmann con regolazione meccanica della velocità 350€ inclusa spedizione
      D460FXL Holzmann con regolazione elettronica della velocità 500€ inclusa spedizione
      Mischi.it torni holzmann D460F e D460FXL da 350 a 390€ + trasporto
      Axminster Hobby Series tornio AH-1218VS costo circa 420€ + trasporto da UK
      velocità da 400 a 3600 giri, diametro massimo 308 mm, blocco asse a 24 posizioni.
      Era in prova nel mio laboratorio di Rubiana TO a fine 2014
      TAB40 MINI TORNIO LEMAN con cambio a cinghie costa 450€ da Ferrero Ferramenta

  4. Tommaso 8 luglio 2016 alle 17:06

    Ciao Guido, intanto complimenti per i lavori e per il sito che fa aumentare la passione per quest’arte.
    da poco ho scoperto il mondo della tornitura e vorrei acquistare il mio primo tornio e il resto dell’attrezzatura necessaria per cominciare a sperimentare,
    a tal proposito vorrei chiederti dei consigli.
    Al momento quello che più mi interessa è realizzare penne quindi, fermo restando che ho già letto tutte le indicazioni riguardo i piccoli torni presenti sul sito, vorrei sapere se secondo te il tornio l’holzmann d330f ( http://www.tuttofaidate.com/tornio-legno-holz-mann-d-300-f-diametro-200-mm.html ) potrebbe essere sufficiente a realizzare le penne, o mi conviene puntare su un holzstar db450.
    grazie in anticipo

    • tornituradiguido 8 luglio 2016 alle 18:04

      Quel tornio è proprio piccolo, per fare penne va bene, ma se poi vuoi fare piatti?

      • tommaso 11 luglio 2016 alle 10:32

        Giusto, quindi conviene puntare su qualcosa di più grande e versatile. grazie della risposta a presto

      • tommaso 11 luglio 2016 alle 10:35

        mi sorge un altra domanda fra l’holzstar db450 e l’holzmann d450 (quindi per la stessa fascia di prezzo) ci sono differenze sostanziali? uno dei due torni è migliore dell’altro?

      • tornituradiguido 11 luglio 2016 alle 12:38

        I 2 torni sono uguali cambia solo il colore e il venditore.
        può darsi che ci siano piccole differenze, specie su accessori,
        ma per capirlo bisogna metterli a fianco e confrontare bene.
        Scegli il venditore più simpatico e che ti fa meno di trasporto.

      • tommaso 11 luglio 2016 alle 17:47

        Un ultima domanda sull’argomento se invece dovessi scegliere fra un l’xcalibur x22 – 1018 usato a 350 euro e un holzmann d460fxl nuovo a 400 euro? mi conviene risparmiare un pò sul tornio per acquistare il resto dell’ attrezzatura necessaria o dato il prezzo conveniente è meglio acquistare il tornio più potente?
        invece per quanto riguarda un buon mandrino a griffe per iniziare?
        grazie per il tempo che dedichi a rispondere a noi neofiti.

      • tornituradiguido 11 luglio 2016 alle 18:19

        Io preferirei quello nuovo a 400€ ottimo prezzo.
        Lo avevo sino a qualche mese fa è andava bene.

  5. Andrea Alfieri 30 aprile 2016 alle 23:29

    Salve sig. Guido.
    vorrei avvicinarmi al mondo della tornitura del legno che non conosco e vorrei qualche consiglio.
    Ho trovato sul sito Axminster i seguenti articoli e vorrei un suo commento sia sulla qualità degli stessi, che sul prezzo e sulla serietà del fornitore se lo conosce
    AXMINSTER HOBBY SERIES AH-1218VS WOODTURNING LATHE Code: 505021 269,95 sterline
    http://www.axminster.co.uk/axminster-hobby-series-ah-1218vs-woodturning-lathe-505021

    KEY OPERATED WOODTURNING CHUCK SET Code: 210307 148,46 sterline
    http://www.axminster.co.uk/key-operated-woodturning-chuck-set-210307

    AXMINSTER HSS WOODTURNING TOOLS SET Code: 400228 84,96 sterline
    http://www.axminster.co.uk/axminster-hss-woodturning-tools-set-400228

    le spese di trasporto incidono per 46 sterline ed attualmente il cambio euro /sterlina risulta circa 0.77 per cui il tutto risulterebbe 705 euro tasse comprese

    La ringrazio in anticipo dell’eventuale risposta e mi complimento per l’ottimo sito che invoglia ad avvicinarsi a questo mondo.
    Saluti Andrea Alfieri

  6. mario andreoli 18 aprile 2016 alle 21:39

    salve sig. Guido.
    volevo chiederLe un paio di cose:
    io mi sono avvicinato alla tornitura alcuni anni fa. Nella tornitura tra le punte ho ottenuto
    buoni risultati… i problemi sono sorti quando ho iniziato a fare la tornitura a sbalzo con mandrino.
    io ho un Holz Mann VD 1100. Ho comprato un mandrino un paio di anni fa, non ricordo dove.
    il problema è che non riesco a bloccare bene il pezzo! spero dipenda dal mandrino (che se non sbaglio, è Valex).
    dopo qualche minuto, il pezzo si decentra o inizia a vibrare rendendo impossibile la tornitura…
    potrebbe consigliarmi un mandrino adatto?
    inoltre volevo chiederle: munendomi di un mandrino buono, posso tornire penne e calici? oppure mi occorre qualche altra cosa?
    per “scavare” i calici, serve qualche scalpello particolare?
    La ringrazio in anticipo del tempo che vorrà concedermi.
    La saluto
    Mario Andreoli

    • tornituradiguido 18 aprile 2016 alle 22:24

      I mandrini Valex sono scadenti, meglio evitare
      Un buon mandrino economico lo trova da Bricosergio.it
      modello ZZ100 e da legnipregiati.com mandrino da 100mm
      o ancora meglio il tipo con 3 serie di griffe
      Questi van bene per fare calici e piatti.
      Per fare penne serve un mandrino da penne e il rasatore, li trova sempre da legnipregiati.com.

      • mario andreoli 7 giugno 2016 alle 14:07

        La ringrazio di cuore dei consigli (che ho seguito) e vorrei rubarLe altri 2 minuti per un altra domanda:
        dovendo tornire degli scacchi con diametri da 25 a 31 mm, quale mandrino mi consiglierebbe?
        quello che ho non arriva a diametri così piccoli. Vorrei prenderne uno che mi permetta di bloccare pezzi anche molto piccoli.
        La ringrazio in anticipo! E complimenti per quello che fa e per l’aiuto che tanto generosamente da agli altri!!
        Mario Andreoli

      • tornituradiguido 7 giugno 2016 alle 14:29

        Dovrebbe dire quale mandrino sta usando.
        basta comprare le griffe di ricambio per il mandino.

      • mario andreoli 13 giugno 2016 alle 21:50

        Buonasera Sig. Guido,
        il mandrino che ho preso è il “SK 100 M33x3.5 AXMINISTER” (da Trifiletti; 210 euro).
        il “problema” di cui sopra l’ho risolto prendendo le giuste griffe…
        ora però ho notato una cosa: il mandrino in questione, ha la filettatura che non parte dall’inizio del buco.
        Il tornio invece ha la filettatura dall’inizio (HOLZMANN VD 1100): questo fa si che la “vite” del tornio non arrivi fino in fondo al mandrino..
        non so se questo può comportare problemi o meno. Il mandrino ha 4 viti esagonali che ridanno proprio sulla filettatura del tornio:
        penso servano a bloccare il mandrino, ma non credo che avvitarle sia una cosa buona in quanto rovinerebbero il filetto del tornio..
        Ho provato a stringere bene il mandrino e sembra che regga bene, ma per essere davvero sicuro, vorrei il suo parere:
        questo mandrino è compatibile con il mio tornio?
        Io ho pensato che bastasse che il mandrino fosse M33x3,5, giusto?
        Infine le chiedo un altra cosa: sto cercando disperatamente del bosso!! Saprebbe indicarmi un fornitore?
        Non me ne occorre molto: devo farci degli scacchi…
        La ringrazio in anticipo e le auguro una buona serata.
        Mario Andreoli

      • tornituradiguido 14 giugno 2016 alle 06:33

        Mi è gia capitato che il mandrino abbia il filetto che non accoppia bene con il tornio.
        é una delle cose che provo subito quando ho un tornio nuovo in prova.
        Il mandrino deve appoggiare bene a fondo del filetto con uno schiocco.
        Se il filetto e lungo e non arriva a fare bene la battuta, gira storto.
        Deve fare una rondella spessa da inserire dietro al mandrino
        in modo che faccia bene battuta, altrimenti è facile che si sviti.
        Il bosso lo trova da Rivolta a Desio sia nostrano che del Brasile.
        Se ne serve poco può anche venire a prenderlo da me.

      • mario andreoli 14 giugno 2016 alle 15:17

        Come sempre Lei è prezioso; grazie mille!!!
        Se solo fosse più vicino… peccato!
        Ho visitato il sito di Rivolta: wow!!! Grazie di cuore!!
        Appena mi uscirà uno spettacolo dalle sue parti la verrò sicuramente a trovare
        (previo avviso ovviamente).
        Per adesso la saluto augurandole una buona giornata.
        Mario

  7. lorenzopt 14 marzo 2016 alle 21:17

    Ciao mi chiamo Lorenzo sono nuovo della lavorazione del legno..vorrei comprarmi un tornio per imparare la tornitura del legno.
    Abito a PIstoia non conosco molti posti dove acquistarne uno, ho controllato anche su alcuni siti internet ma non sono pratico di marche di tornio e vari attrezzi. Volevo chiederti se puoi indicarmi un tornio da acquistare spendendo una cifra ragionevole (al max 200 €), anche acquistabile on line.
    Grazie mille buona serata.

    • tornituradiguido 14 marzo 2016 alle 22:51

      Caro Lorenzo se osservi la pagina dei torni piccoli
      https://tornituradiguido.wordpress.com/torni-piccoli-da-banco/
      Vedrai che di torni che costamo meno di 350€ c’è solo quello che
      sconsiglio caldamente di comprare perche sono soldi buttati.
      Inoltre dovrai comprare qualche sgorbia, un Jig per affilarle
      una mola con le pietre adatte e magari un mandrino.
      Superi sicuramente i 500€ come minimo, Se cerchi di spendere meno
      è meglio dare i tuoi soldi in beneficenza.

      • lorenzopt 14 marzo 2016 alle 23:45

        grazie del tuo consiglio..la mola riesco ad averla da un amico falegname..per il resto seguiro il tuo consiglio..non voglio certo buttare i soldi..grazie ancora

      • tornituradiguido 14 marzo 2016 alle 23:59

        La mola va bene tutte, anche quella da 30€ della LIDL.
        sono i dischi abrasivi che vanno cambiati con altro tipo a grana fine.

  8. cebrario marco 14 gennaio 2016 alle 18:09

    ciao guido e da tanto tempo non ci sentiamo e io tutto bene, il tornio che ho comprato da un tuo amico dalla germania non ricordo il nome ho deciso di venderlo e vorrei prenderne piccolo come avevi tu quello in cantina a Torino mi puoi aiutarmi ?

    • tornituradiguido 14 gennaio 2016 alle 23:30

      Un tornio si vende sempre facilmente, devi solo stabilire un giusto prezzo,
      cosa è compreso in quel prezzo e mandarmi qualche foto di come è adesso.
      Poi ti trovo io qualcuno che lo vuole.
      Ciauu Guido

  9. Massimiliano 25 novembre 2015 alle 21:51

    …buonasera, solitamente quale potrebbe essere l’altezza ideale di lavoro tra il centro della contropunta e la base del tornio ? Grazie Massimiliano

    • tornituradiguido 25 novembre 2015 alle 22:10

      L’ altezza da terra del’ asse del tornio deve essere uguale
      al’ altezza da terra del gomito del operatore, in media 115 cm.

      • Massimiliano 28 novembre 2015 alle 21:16

        La ringrazio, per la gentile risposta, mi sono forse spiegato male
        intendevo l’altezza del piano da dove scorre il carrello della contropunta al centro della stessa… mi sto costruendo un tornio, non potendo permetterne uno nuovo, ho già acquistato mandrino e contropunta, la struttura l’ho procurata, carrelli e guide THK, di professione sono un elettrotecnico, quindi pensavo di usare ed è già nelle mie disponibilitá , un motore DC da 3 kw usato nei tapis roulant , con relativo inverter e regolatore di velocità , regolazione dei giri tachimetrico per avere coppia anche a bassi regimi di giri … Cosa ne pensa ?
        Suggerimenti e consigli sono ben accetti .. Grazie 🙂

      • tornituradiguido 28 novembre 2015 alle 21:48

        Il motore va benissimo, anche troppo potente.
        La velocità dovrebbe andare da 200 giri minimo a 3000-3500 massimo.
        Le pulegge tra motore e asse del tornio vanno calcolate per queste velocità.
        L’ altezza punte può essere da 15 a 30 cm, ma dipende dal peso totale del tornio.
        Se il tornio è molto pesante può essere alta.
        La cosa più importante è l’ asse del tornio, deve avere il foro passante almeno da 9 mm
        e un cono morse CM2 dentro al filetto del mandrino M33, quale mandrino vuole usare?

        Le guide della contro punta vanno perfettamente parallele in modo
        che la contro punta scorra bene senza gioco laterale.

      • Massimiliano 29 novembre 2015 alle 07:39

        Il mandrino che ho preso è da 80 mm , questo : http://www.ebay.it/itm/200921465342 , e la contropunta rotante questa : http://www.ebay.it/itm/361327648380. .

        Mi manca il cono morse, se ci sono problemi posso ancora correggere… indicandomi un fornitore ed i codici dei pezzi ,

        Anche se spero vadano bene … Grazie

      • tornituradiguido 29 novembre 2015 alle 08:59

        Quel mandrino è da ferro, sul legno non va bene
        Le griffe a punta entrano nel legno e lo segnano o lo spaccano.
        Vedi la pagina mandrini per vedere come sono fatti.
        le griffe chiuse devono fare un cerchio perfetto sul legno
        e si possono cambiare per variare il diametro del cerchio.
        Per cono CM2 intendo la femmina che è nel’ asse del mandrino e nella contro punta.
        Ciauu Guido

      • tornituradiguido 29 novembre 2015 alle 09:20

        Mi sa che stai facendo un lavoro inutile, cerca qualcuno
        che sappia usare un tornio da legno dalle tue parti,
        vai a vedere come è fatto e come si usa il tornio.
        Poi quando hai capito tutto, fai un disegno e mandalo che
        lo controllo e ti dico se va bene.

      • Massimiliano 29 novembre 2015 alle 19:19

        Ciao Guido’ purtroppo uno che abbia un tornio per legno nella mia zona o limitrofe è fantascienza … Purtroppo.

        Se nei hai voglia, ti andrebbe di guidarmi tu, dimmi che mandrino occorre e lo prendiamo … la contropunta almeno quella va bene ?
        Il cono morse quale serve? Dimmi tu e lo acquisto …

        Posso poi mandarti le foto del guida , del carrello e del “telaio” …
        Dimmi tu se è possibile, altrimenti troviamo un altro sistema …

        Grazie M.

      • tornituradiguido 29 novembre 2015 alle 19:27

        La prima cosa che devi fare è l’asse del tornio

        Questa è la parte dove si avvita il mandrino e il piattello,
        il cono CM2 è al’ interno del asse e il foro da 9-10 mm è passante.
        Il cono serve per inserire la punta trascinatrice e il mandrino penne.
        Il filetto è M33, che è lo standard dei mandrini europei.
        Il mandrino lo prendi anche dopo che il tornio è finito,
        al’ inizio puoi lavorare tra le punte o con il piattello.
        La contro punta non è la migliore , ma per ora va bene.
        Metti anche il tuo paese che qualcuno in zona lo troviamo.

      • Massimiliano 29 novembre 2015 alle 21:05

        Rieccomi Guido, abito a San Teodoro (25km da Olbia ) in Sardegna .

        Tengo a precisare che tutti i lavori di meccanica vengono fatti da due miei amici e compagni di scuola che hanno una impresa di tornitura …
        Sono molto bravi, e mi accontentano e realizzano tutto… Al momento gli ho fornito due cuscinetti conici ad alta velocità , e siamo in attesa pe realizzare l’astuccio che conterrá l’albero i cuscinetti e la puleggia … e in fase di progettazione , ma siamo fermi, uno perché hanno molto lavoro, due per decidere come e cosa fare …
        Ti ringrazio tanto nel frattempo …

  10. Julien 14 ottobre 2015 alle 19:39

    Salve a tutti,
    vorrei qualche giudizio sul piccolo tornio Holzstar DB450, chi lo possiede si trova bene? Ha difetti particolari? Vorrei iniziare a tornire il legno e quello mi sembrava un buon tornio per incominciare. Ho visto anche il mini tornio leman TAB040 ma non riesco a trovare una scheda tecnica completa per fare il confronto diretto tra i due… Voi cosa ne pensate? Qualsiasi commento/suggerimento è benvenuto! Grazie mille.

    • tornituradiguido 14 ottobre 2015 alle 19:59

      Quel tornio è praticamente uguale al MC450 che avevo nel 2007
      Andava bene è lo ho usato per un po’. poi mi sono stufato di
      dover fermare il tornio per spostare la cinghia e lo ho cambiato
      con uno molto simile D460F , ma con regolatore di velocità in continua.
      Il tab40 è simile sempre senza regolatore

      • Julien 14 ottobre 2015 alle 20:12

        Grazie per la risposta velocissima! E’ vero tutti e 2 hanno il cambio velocità a cinghia, però ho notato che il leman tab040 è un pochino più potente, la velocità minima è 350 g/min e in generale pare un po più completo… guardando su internet l’ho trovato in vendita solo da noi-tools a torino, possibile non ce l’abbia nessun altro?

      • tornituradiguido 14 ottobre 2015 alle 20:55

        I torni Leman li vende in Italia solo noi Tools.
        Questi torni sono fatti dalla Burt in Cina e colorati a seconda del venditore
        Se osservi le foto di varie marche vedrai che la struttura è sempre la stessa.
        Variano solo in qualche particolare e sono nei 2 tipi con e senza regolatore di velocità.
        Il modello che avevo io fino a un anno fa AH-1218VS era rosso e grigio
        Il Blacktool che vendeva Legnostore di Roma era nero, il Woodfast è giallo, ma penso che se cerchi trovi tutti i colori.
        Questo tornio è migliore del Holzmann D460 e del Holzstar DB450 per la capacita di tornitura sino a 30 cm
        Ha il blocco asse che serve sempre, il motore è sempre di 1/2 Hp 370 W assorbiti al massimo sforzo.
        Il cambio della cinghia è molto più rapido e costa anche qualcosa in meno.

  11. Roberto 6 ottobre 2015 alle 14:49

    Salve, mi sto avvicinando alla tornitura del legno e sono in procinto di acquistare un JET 1220vs.
    Volevo chiedere se era possibile lavorare anche del metallo e la possibilità di installare una torretta porta utensile.
    Perdona la mia mancanza di conoscenza…
    Roberto

    • tornituradiguido 6 ottobre 2015 alle 21:02

      Un tornio per legno è molto diverso da uno per metalli.
      io fatto alcuni piccoli pezzi in ottone e alluminio che non serviva precisione.
      ma è una faticaccia che non consiglio a nessuno.
      praticamente non è possibile mettere la torretta e manca la barra di avanzamento.

      • Roberto 6 ottobre 2015 alle 22:28

        Anche io volevo lavorare alluminio e rame senza precisione, ma se dici che è così complicato allora lascio perdere e tornisco solo legno (che sarà già un grande passo per me).
        Grazie mille!

      • Roberto 13 ottobre 2015 alle 17:32

        Scusa se ti disturbo ancora…
        Che differenza posso trovare io come neofita tra questi due torni?
        JET jwl 1015 vs ed il JET jwl 1220 vs
        Visto che c’è una differenza di 200€ volevo sapere quale dei due mi conveniva…
        Tu cosa mi consigli?
        Grazie ancora

      • tornituradiguido 13 ottobre 2015 alle 22:06

        La sigla 1015 significa diametro massimo 10 pollici pari a 25.4 cm
        lunghezza massima 15 pollici pari a 37 cm circa
        il 1220 fa 12 pollici di diametro massimo 305 mm e lunghezza 20 pollici circa 51 cm.
        La sigla VS significa con variatore elettronico di velocità
        Il pratico sono simili , ma con dimensioni massime diverse

      • Roberto 13 ottobre 2015 alle 22:22

        Grazie! Sempre gentilissimo! 🙂

  12. Giuseppe 6 ottobre 2015 alle 08:25

    Ciao, mi chiamo Giuseppe, non so se questo è il modo giusto per presentarsi…
    Vivo in Abruzzo in provincia i Chieti, sono un piccolo appassionato di tornitura meccanica da parecchi anni, possiedo un tornio AVM del 1940, appena messo in vendita in quanto sono intenzionato ad acquistare un tornio specifico per il legno…ho visto un paio di modelli a cui sono interessato. Lo STRATOS FU 240 oppure un CHALLINGER 1400 0 1450 SE…Vorrei un vostro parere, premetto che dovrei usarlo con corrente monofase 220… non vorrei che assorbisse molto, ho letto tra le loro caratteristiche che sono da 2 Cv…
    ringrazio in anticipo per una vostra cortese attenzione.

    • tornituradiguido 6 ottobre 2015 alle 19:34

      Sono entrambi torni validi per fare un po’ di tutto.
      Personalmente non li ho mai provati, ma chi li ha è contento.
      Per l’ assorbimento non si preoccupi, avevo fatto misure di potenza
      tempo fa e i valori sono molto inferiori alla potenza massima dichiarata.
      In utilizzo normale (90% del tempo) il consumo e il 20% del massimo dichiarato
      Il consumo sale solo per pochi secondi alla partenza con legno molto pesante.

    • Giuseppe 7 ottobre 2015 alle 18:27

      Grazie per la risposta…molto probabilmente prenderò lo STRATOS FU 230 con mandrino supernova, se riesco a concordare il prezzo.

  13. gabriele 16 settembre 2015 alle 21:21

    è vero, da siltec costa notevolmente meno. Ma la spedizione? il tornio che vendono è ovviamente senza i mandrini? tu quali mandrini mi consigli di comprare?io vorrei fare anche ciotole quindi voglio il mandrino ad espansione!Mi pare che tempo fa consigliavi un kit con 3 o 4 mandrini, che costava circa 200 euro!
    Grazieee

    • tornituradiguido 16 settembre 2015 alle 21:55

      Io ho comprato un tornio Jet 1220Vs poco tempo fa con un mandrino supernova e una serie di griffe di ricambio.
      Non lo ho ancora aperto, e fatto uscire dal’ imballo, ma mi pare che il trasporto costasse come dal’Italia.
      Il vecchio 1220Vs che uso da oltre 4 anni non mi ha ancora dato problemi, la garanzia, non ha importanza.
      Se vuoi spendere molto di più ti posso dare quello che ho io ancora imballato, a prezzo da amico.

      • gabriele 18 settembre 2015 alle 22:35

        cosa intendi per prezzo da amico?a quanto me lo venderesti?
        Lo prendo volentieri il tuo tornio imballato, ma perché dici
        se voglio spendere molto di più? Il 1220vs costa un po’ meno del 1221,
        che ha la regolazione dei giri con pomello. o sbaglio?
        Gabriele

      • tornituradiguido 18 settembre 2015 alle 23:10

        Se vieni a prenderlo entro i primi di ottobre a Rubiana , me lo paghi
        quello che lo ho pagato io con il trasporto, circa 800 €
        Ti posso aiutare a imparare a provarlo, usarlo e metterlo bene a punto.
        Il 1221 è quasi uguale , hanno cambiato il motore e alzato le punte di 1 cm.
        La regolazione è quasi uguale, il 1220VS ha i giri massimi più alti.
        La mia battuta di spendere molto di più era per averlo trovato a 1180€, che è troppo.
        Poi ti posso far provare quasi tutti i mandrini che esistono e poi decidi cosa ti serve.

      • gabriele 21 settembre 2015 alle 00:23

        Bè non mi sembra una cattiva offerta.
        Ma non ho capito però se anche il 1220 ha la regolazione automatica, con il pomellino e il contagiri digitale!?
        Quindi con 800 euro mi vendi il tornio senza mandrini e mi fai un piccolo corso?
        I primi di ottobre mi andrebbe bene!

      • tornituradiguido 21 settembre 2015 alle 08:02

        Ti mandato una mail con telefono e indirizzo

  14. gabriele 14 settembre 2015 alle 22:44

    Quando il prossimo raduno?

  15. gabriele 14 settembre 2015 alle 22:19

    ciao Guido, grazie in anticipo per i solidi preziosi consigli!
    c’è la Truciolara che ha in vendita il tornio Magma Lathe 175-Fu in offerta a 780 euro (iva esclusa) Tu cosa ne pensi?
    Io ultimamente mi sto convincendo che il tornio che fa per me è il Jet JWL1221 che però costa 1180 euro.
    Considera che tornisco da meno di un anno, qualche ora alla settimana, con un tornio abbastanza vecchiotto che c’è nel laboratorio dove lavoro e da meno di un mese faccio pratica ogni tanto in una torneria che c’è qui vicino casa mia. Però mi manca ancora molta pratica e vorrei avere un buon tornio, da me, per potermi cimentare con estrema libertà in questa fantastica arte. Cosa mi consigli di comprere? Pensi che un jet sia troppo? A me piace molto, mi sembra fatto proprio bene!
    Quando organizzi il prossimo corso li da te? avrei un po’ di cose da chiederti e mi piacerebbe molto fare osservarti all’opera!
    Grazie mille, gabriele

    • tornituradiguido 15 settembre 2015 alle 21:43

      Se avessi osservato bene la pagine torni piccoli avresti visto che il 1221VS la Siltec lo vende a 820€ compresa IVA
      Perché vuoi spendere di più?
      Il vantaggio dei torni Jet 1220 e 1221 è il filetto mandrino che ti permette di mettere tutti i mandrini che trovi.
      Per fare un corso manda una mail a masoero.guido@gmail.com o telefona

  16. tiberio 26 agosto 2015 alle 20:09

    ciao Guido.
    come sai sono nuovo,ma sono molto interessato alla cosa.
    mi chiedevo se non mi conviene costruirmelo un tornio da legno.
    tu che ne pensi?
    mi servirebbe solo sapere dove trovare ricambi da commercio come mandrino,trascinatore,cp girevole e sgorbie.
    illuminami..
    grazie.

  17. Nicolò 22 agosto 2015 alle 19:07

    Ciao Guido, complimenti per il sito!
    sono un neofita ed ho appena acquistato un Holzmann D 460 FXL.
    Ho visto che la velocità minima è un po’ alta (600 giri) ma ho visto che tu hai ovviato al problema:
    “… con un piccolo intervento l’ho portata a 400 giri”.
    Se posso chiedere, come hai fatto ?
    Grazie
    Nicolò

    • tornituradiguido 22 agosto 2015 alle 20:06

      Sul tornio Holzman D460FXL è facile, devi aprire la scatola nera
      con il potenziometro, cercare il trimmer con scritto Low e regolare il minimo a 400 giri.
      Su altri tipi di D460 devi avere un contagiri per sapere a che velocità va in quel momento.
      Sul Jet non è necessario in quanto il minimo è fin troppo basso.

  18. marino 17 giugno 2015 alle 18:48

    salve: volevo chiedere l’importanza delle varie velocita’ del tornio corrispondono ai vari tipi di legno da lavorare,
    o ai vari procedimenti nel’eseguire un determinato lavoro? grazie e saluti

    • tornituradiguido 17 giugno 2015 alle 19:32

      La velocità dipende dal diametro del legno in rotazione.
      i pezzi piccoli devono girare forte, i grandi piano.
      La velocità periferica ottimale è tra i 10 e i 20 metri al secondo.
      Un pezzo per penne da 2 cm va alla massima velocità che può fare il tornio.
      Un grosso piatto da 30 cm , con circa un metro di circonferenza
      deve fare 600 giri, se non è ancora tondo e sbilanciato , meglio la metà
      poi man mano che si arrotonda e si bilancia si aumenta gradatamente.
      quando è scavato e leggero si può rifinire anche a 1200-1500 giri.
      in pratica è bene che il tornio faccia una velocità minima sui 2-400 giri
      e al massimo oltre 4000 per fare penne e pomellini.

  19. Vittorio 14 maggio 2015 alle 13:00

    Ciao Guido, i tuoi consigli sempre illuminanti,mi hanno fatto “cambiare idea”, mi spiego.
    Da qualche tempo mi diletto nella costruzione di fusti per tamburi, più precisamente rullanti, con la tecnica delle doghe, e fino ad ora ho usato un “tornio” autocostruito tanto vergognoso quanto pericoloso che però mi ha fatto innamorare di questo attrezzo al punto di decidere di acquistarne uno professionale. Dato che per me è necessario poter tornire cilindri di 14/15 pollici di diametro esternamente, ma anche internamente, mi ero indirizzato sul costoso jet jwl-1642, finchè non ho letto la tua recensione dello Stratos fu-230: mi sembra bellissimo e sembra proprio fare al caso mio. Mi potresti confermare se la mia è una scelta giusta o se esistono alternative, e mi potresti indicare dove acquistare il mandrino adatto e le staffe e se ci vogliono accessori particolari? Ti ringrazio già da ora.

    • tornituradiguido 14 maggio 2015 alle 13:37

      Il tornio Stratos è un modello nuovo che non ho mai provato.
      Come caratteristiche è molto simile al mio vecchio DL1200.
      per fare il tuo lavoro penso vada bene come anche il Leman Tab120
      o il DL1200 Holzmann che avevo io qualche anno fa.
      Per il mandino o prendi un Vicmarc VM100 o lo prendi insieme al
      tornio dallo stesso venditore che magari ti fa uno sconto.

  20. Ernesto Di Giorgio 7 aprile 2015 alle 23:50

    Bongiorno Signor Guido,

    dopo aver consultato in lungo e in largo il suo sito internet, che ho trovato molto interessante e completo,
    la contatto per chiederle qualche suo prezioso consiglio sull’acquisto di un tornio.
    Le dico subito quali sono le mie competenze in questo ambito in modo da farle capire quale
    apparecchio sia il più adatto per me e per le mie esigenze.

    Questo sarà il mio primo tornio, che utilizzerò’ assieme a due amici con cui divido l’affitto di un piccolo atelier di design.
    Ci dedichiamo infatti da qualche anno alla realizzazione di prototipi e se riusciamo di veri
    e propri oggetti da vendere nell’ambito dell’ arredamento di interni.
    Abbiamo differenti macchinari, come un trapano a colonna, una segna a nastro e circolare,
    una levigatrice a disco più’ un serie variegata di utensili.
    Col tempo ho capito che le lavorazioni che un tornio può’ offrirmi sono molteplici ed é per questo
    che vorrei avvicinarmi a questo macchinario che presenta inoltre una parte “ludica” molto accentuata.

    Seguendo i suoi consigli che ho trovato nel sito ho capito che ho bisogno di un tornio di dimensioni medio – grande
    (possibilité di fare tavoli et gambe) con queste caratteristiche:

    – testa girevole
    – base pesante in ghisa
    – possibilità di motore elettrico con bassa velocità – inversione di corsa
    – set di sgorbie per iniziare di media qualità.

    Attualmente risiedo in Svizzera e vorrei chiederle se per caso conosce delle marche di prodotti locali a cui potrei indirizzarmi.
    Ho trovato su molti siti dell’usato della macchine SCHAUBLIN che a quanto pare siano molto prestigiose, ma i modelli sono tutti molto vecchi.

    Ho trovato infine una bella offerta di questo tornio.
    Prezzo e qualità mi sembrano adatti a iniziare ma anche ad avere un prodotto di media qualità.
    Ecco il sito del produttore con tutte le caratteristiche della macchina:
    http://www.recordpower.co.uk/product/woodturning-expert-package#.VSQ5lyny2np

    Specifications
    Maximum bowl diameter: 762 mm (30”)
    Maximum between centres: 914 mm (36”)
    Maximum swing over bed:305 mm (12”)
    Spindle speeds: 425, 625, 925, 1360 & 2000 rpm
    Motor: 3/4 hp
    Thread: 3/4” x 16 TPI
    Taper: 1 Morse Taper
    Weight: 86kg

    Il modello presenta più o meno le caratteristiche che ricerco ma volevo avere il suo avviso circa la velocità del motore
    (cosa intende quando dice che un buon tornio deve avere una velocità bassa?)

    Un’altra questione é poi quella legata al sostegno. Il modello non ha una banco in ghisa ma costituito da due barre di acciaio
    su cui é possibile scorrere il motore e la contropunta.
    Cosa ne pensa? Puo’ risultare instabile?

    Sul sito infine sono presenti anche dei video esplicativi sul prodotto che forse potrebbero anche interessarla.

    Colgo in conclusione l’occasione per dirle che mi piacerebbe molto poter essere presente all’incontro
    previsto per il 31 maggio – 8°raduno tornitori per potere così’ apprendere qualcosa in più’ su questa incredibile arte.

    In attesa di un suo gentile riscontro
    le faccio i miei complimenti per la passione che si legge in queste pagine
    e le auguro una buona serata

    Ernesto Di Giorgio

    • tornituradiguido 8 aprile 2015 alle 07:58

      Quel tornio Record Power lo avevo visto a una Fiera a Londra qualche anno fa.
      Non mi ha convinto, il banco con barre in acciaio vibra facilmente
      La testa girevole non serve se non si ha un robusto supporto utensili con appoggio a terra
      Il motore è di potenza bassa, e senza regolazione di velocità in continuo.
      Il filetto del mandrino è molto piccolo e richiede un adattatore per usarlo.
      I coni morse sono CM1 anche loro molto piccoli, di norma sono CM2
      La velocità ideale per un tornio dovrebbe essere da 200 a 4000 giri con variazione continua.
      La velocità bassa serve quando si ha un pezzo pesante e sbilanciato.
      La velocità più alta serve per fare penne e oggetti di piccolo diametro.
      Preferirei un tornio tipo Jet 1220-21VS o un Magma FU175 con eventuale prolunga.
      Per il raduno basta iscriversi per Email mandando i suoi dati.
      Al Raduno potrà provare un Jet1220VS un Holzman 460FXL e un Vicmarc VL300, più altri.

  21. Lethis 7 aprile 2015 alle 21:29

    Salve guido, avrei bisogno di un consiglio per un nuovo tornio ,attualmente ho un axminster ah-1218vs e mi sono trovato benissimo,volevo passare a quelcosa di piu potente e con tornitura massima maggiore(la lunghezza massima nn mi interessa), l’holzman df1200 e simili mi hanno colpito subito e rispondevano a tutte le mie esigenze(anche troppo), però troppo costosi,puntavo a un budget di 1000 poco piu euri massimi. a questa cifra stavo valutando l’xcalibur X11.0000400 da bricosergio a 850 euri ( ora ci sono due prezzi 850/1000 non so quale sia quello giusto, ma se è il secondo mi asterrei).
    grazie

    • tornituradiguido 7 aprile 2015 alle 21:58

      Io non lo vorrei comunque, modello di vecchia concezione con poca regolazione di velocità
      cambio poco efficiente e molto rumoroso, testa ruotabile che non serve a nulla.
      Con 800-900 € compra un Magma F175 che fa 35 cm di diametro che è molto meglio.
      Un tornio tipo DF1200 (Leman tab120) lo trovi da Noi-Tool a 1800€ si gli dici che sei un mio amico.

      • Lethis 8 aprile 2015 alle 18:22

        Stesso modello del magma avevo gia visto quello di AX a qualocsa di piu, ma mio parere per quello che mi offre in piu rispetto a quello che ho attualmente nn vale la somma,poi mi occorre (molto prereribilmente) con le gambe, la versione df1200 di damatomacchine è cosi scadente?a 1400, (magari anche quelcosa di meno se li chiamo),per quello che offre nn si sempra male, eccetto il filetto un po piccolo da 1″ 8 TPI per un tornio cosi grande.
        In poche parole quello che cerco è una versione meno bella del df1200, una cosa tipo l’Xcalibur che menzionavo sopra ma con variatore elettronico, ma da quello che ho visto in lungo e largo non ce ne sono (con il mio budget o poco piu),
        grazie.

      • tornituradiguido 8 aprile 2015 alle 20:54

        Il modello Damato si può trovare usato a buon prezzo.
        Chi lo ha comprato non vede l’ ora di disfarsene.
        Prova a mettere un annuncio per l’ acquisto.

  22. Fabio 6 aprile 2015 alle 10:07

    Ciao Guido, sono un nuovo iscritto al Vs. sito e lo trovo molto interessante. Mi interessava soprattutto l’acquisto di un tornio paragonabile come qualità all’ AH-1218VS. Mi farebbero piacere da parte tua un commento ed un confronto sui torni, e anche sui costi e sulla reperibilità, in base alla tua esperienza. Ti ringrazio anticipatamente e saluto cordialmente.

  23. gabriele bosio 18 febbraio 2015 alle 01:56

    Ciao Guido, su un sito di annunci una persona vende un tornio minimax T124 a 850 euro con 5 griffe incluse. Questo il link dell’annuncio con foto http://www.kijiji.it/annunci/altre-attrezzature/cuneo-annunci-boves/tornio-da-legno/76226495
    Secondo te è un buon tornio?
    Varrebe la pena comprarlo oppure vado diretto sull’hozlmann d460fxl a 750 euro con spedizione da mischi, incluso mandrino dp95 e prolunga.
    grazieeee

    • tornituradiguido 18 febbraio 2015 alle 09:00

      Il t124 è un buon tornio per falegnami, e quello ha anche un bel mandrino.
      ma per fare lavoretti hobbistici o artistici è meglio il D460fxl
      La prolunga serve solo per fare gambe di tavoli , ne devi fare molte?

      • gabriele bosio 19 febbraio 2015 alle 01:51

        Sono indeciso. Anche a me sembra un buon tornio e magari lo porto a casa a qualcosa in meno.
        Oltre a ciò, tu dici che è un buon tornio per falegnami e io faccio parte della categoria. E mi capita di fare cose molto diverse tra loro.
        Non so quali dei due è più indicato per me e soprattutto se a parità di spesa mi conviene rischiare e prendere un tornio usato! Aiutami nella scelta Guido!! aiuto!
        Grazie ancora, Gabriele

      • tornituradiguido 19 febbraio 2015 alle 06:30

        Quello sul’ annuncio è un modello molto vecchio, fuori norme.
        La differenza principale è la facilità e comodità d’uso.
        Un mio vicino falegname, quelche volta mi chiama per fare qualche lavoro.
        Ha un tornio simile al T124 e lo trovo molto scomodo e difficile da usare.
        Se posso mi porto il legno a casa e poi riporto il lavoro finito.
        Lavorare sui miei torni è un divertimeto, su quello è una faticaccia.
        Sono molto rari i falegnami che sanno usare un tornio.
        Se vuoi fare lavori di piccola serie senza pretese artistiche il T124 va bene
        Se vuoi fare lavoretti tipo i miei, quello non è adatto.
        Ciauuu guido

  24. skiro5 8 febbraio 2015 alle 17:20

    Ciao Guido, ho bisogno di un consiglio, ho comprato un tornio da banco, il fatto che vibra tantissimo anche a bassi giri è un problema del tornio che dev’essere messo in bolla perfettamente o lo devo fissare al banco?? E se lo fisso al banco devo usare degli antiVibranti???
    Grazie mille!!!!!

  25. gabriele bosio 24 gennaio 2015 alle 00:18

    Grazie Guido per il tuo consiglio.
    Ma quindi se ho ben capito, anche comprare il Tornio Holzmann MC1100 con copiatore, secondo te non vale la pena (credi che non sia valido)?
    Sai, se mi capita di dover fare quattro gambe per un tavolo, avere il copiatore è una facilitazione!
    Ma lei il d460fxl lo ha provato?Sostiene che sia un buon tornio?Se ho ben capito il consiglio è di comprarlo con variatore di velocità elettrico e non a conghia, esatto?
    Certamente il fatto che sia portatile è una buona cosa, devo capire a quale compromesso scendere.
    Grazie ancora. gabriele

    • tornituradiguido 24 gennaio 2015 alle 09:26

      Il tornio MC1100 è un tornio di vecchia concezione, cambio rumoroso e con poca variazione.
      Il copiatore , qualche anno fa lo davano di serie, ma nessuno lo sapeva usare.
      Per fare solo 4 gambe non vale la pena di montare il copiatore, la messa a punto è lunga.
      Se non hai molta esperienza i risultati sono molto scadenti.
      Dopo aver fatto le prime 100 gambe di tavoli, tutte eguali ci puoi ripensare.
      Io qualche gamba la ho fatta, ma sempre senza copiatore.
      5 gambe a donnina
      Questo tipo di gambe non lo puoi fare con nessun copiatore. la 5° gamba è di scorta.

    • gabriele bosio 26 gennaio 2015 alle 14:03

      Quindi tu mi consigli il d460fxl ?? Con la prolunga? E con il cambio elettronico delle velocità?
      Ma fa molto rumore? Mi consigli anche una serie di sgorbie che mi consentano di fare quasi tutto!
      Grazie ancora.

      • tornituradiguido 26 gennaio 2015 alle 14:15

        Io ho usato un paio d’anni il d460F che è silenzioso.
        Il tipo fxl è ancora imballato e non lo userò prima di aprile.
        Le gambe nella foto sotto sono state fatte con il D460F
        La prolunga si usa molto poco e non rende più portatile il tornio.
        Io avevo un tornio simile con la prolunga, ma non la ho mai montata.
        Comprala quando senti la necessità, io le gambe lunghe le faccio in 2 pezzi.
        Per cominciare puoi prendere il Kit Sgorbie H6TLG , poi in seguito ne compri altre
        Un paio del kit probabilmente non le userai mai, per questo io sconsiglio i KIT.
        Per fare quasi tutto serviranno almeno atre 20 tipi di ferri.
        Io ne uso almeno 60 tipi, ma penso che di meno ti bastino.

      • gabriele bosio 28 gennaio 2015 alle 23:03

        Ok, sei sempre molto preciso. grazie.
        Ancora qualche domanda!
        Prenderei il d460fxl perchè permette di tornire diametri un pò più grossi. Tanto costa poco di più.
        Ma fare le gambe lunghe in 2 pezzi significa che: Ne tornisci prima una metà e poi l’altra metà senza l’ausilio della contropunta? nooo!
        Oppure le fai proprio in 2 pezzi e poi le innesti l’una all’altra (con spina)?
        Ma perchè dici che la prolunga non rende più portatile il tornio? Una volta montata, se lo devo portare da qualche parte la posso sempre smontare noo?
        Di nuovo grazie, gabriele

      • tornituradiguido 28 gennaio 2015 alle 23:45

        Quando devo fare pezzi lunghi, ne faccio le 2 meta sulle punte
        poi faccio in innesto tenone e mortasa e le incollo.
        Se cerchi di tornire un pezzo lungo oltre 50 cm, tende a flettere e vibrare
        nella zona centrale, la lunetta serve proprio per limitare le vibrazioni.
        Per fare l’ innesto il maschio si fa sulle punte, la femmina con una punta fostener
        da 25-30 in modo che l’innesto sia sicuramente in asse.
        la prolunga aumenta troppo il peso, se devo smontarla e rimontarla tutte le volte
        lascio perdere e mi arrangio con la mia piccola prolunga auto costruita.


        Questa è lunga solo 25 cm ma mi permette di forare sino a 35 cm.

      • gabriele bosio 29 gennaio 2015 alle 22:37

        Guido eccezionale, ma come fai a forare fino a 35 cm di profondità? Ma quella che vedo in foto, montata sulla contropunta, è una punta fostner?ma quanto è lunga?è modificata?
        Poi..in che materiale hai fatto la prolunga auto costruita?
        Quindi nel caso di gamba lunga, tu prima lavori una metà fra le punte e gli fai il tenone.Poi lavori l’altra metà e gli fai la mortasa con punta? Ho ben capito?E se ben fatto, tutto dovrebbe risultare sullo stesso asse!!
        Grazie ancora!

      • tornituradiguido 29 gennaio 2015 alle 23:17

        Se un caro amico che sta ricostruendo un organo ti chiede una cinquantina di tubi.
        ti devi arrangiare per farglieli, come gli servono. poi dato che il foro era da 27,6 e da 33,5 mm
        li ho forati con una punta a diametro variabile, non si trovano le fostenr di quei diametri.
        La punta è simile alle Fostner, ma è regolabile sul diametro, di wortcrraft
        La prolunga è una barra di acciaio da 16 mm forata con un grano per bloccare la punta.
        l’altro lato è ridotto a 10 mm per essere presa con il mandrino.
        Ne ho fatte di 3 lunghezze per poterle mettere in serie.
        Qui vedi altre spiegazioni più complete sui fori lunghi.
        https://tornituradiguido.wordpress.com/2014/02/07/colonnine/
        http://www.tornituradiguido.net/web/tubi%20aria.html

  26. gabriele bosio 22 gennaio 2015 alle 23:58

    Ancora Buona sera Guido, mi sono dimenticato un particolare fondamentale:
    Con il tornio che voglio comprare vorrei poter realizzare non cose di enormi dimensioni, ma di medie si.
    Vorrei si riuscissero a realizzare gambe da tavolo e anche pomelli. Non chiedo di poter lavorare pezzi giganti, ma mi piacerebbe riuscire ad avere un buon motore (per lavorare tutti i tipi di legno). Se avere il copiatore è troppo dispendioso o difficile, potrei anche farne a meno (a malincuore).
    Grazie ancora da un novellino.

  27. gabriele bosio 22 gennaio 2015 alle 23:36

    Buona sera Guido.
    Da anni sogno d’imparare ad usare il tornio, e finalmente ci sto riuscendo. Nell’ultimo laboratorio dove ho lavorato avevano un tornio (abbastanza vecchiotto) e nei momenti morti son riuscito a farmi dare delle lezioni.. diciamo che ora ho le basi per cominciare ad esercitarmi nel mio micro laboratorio sotto casa, da solo! Evviva!
    Ed ecco che mi serve un tuo consiglio (probabilmente ne seguiranno tanti altri): vorrei comprare un tornio, non mi posso permettere di spendere troppo (l’ideale sarebbe circa 500euro, ma posso spingermi fino a 1000), non ho moltissimo spazio (circa 1 metro e mezzo o poco più) e ho bisogno di un motore che lavori in monofase. Detto questo, mi piacerebbe comprare un tornio che possa lavorare fino ad 1mt di lunghezza e almeno 30cm di diametro. Ho guardato il tornio D460FXL da Bricosergio, per me sarebbe perfetto, ma purtroppo nelle caratteristiche ho letto che non c’è la possibilità di montare il copiatore. Mi piacerebbe acquistare una macchina che ha anche questa caratteristica. Oltre a ciò vorrei tanto che il mio futuro tornio avesse la possibilità di montare sia il mandrino con trascinatore, sia il mandrino che serra ad espansione (non so se mi spiego bene, quello che da la possibilità di lavorare anche senza contropunta).
    Ringraziandoti in anticipo, spero tu mi possa consigliare il tornio che fa per me, anche perchè non vedo l’ora di averlo.
    Cordialmente, Gabriele Bosio

    • tornituradiguido 23 gennaio 2015 alle 08:53

      Il tornio d460fxl è ottimo per cominciare, lo trova da 420 a 450€, vedi i link sulla pagina torni. insieme può prendere anche la prolunga.
      Il copiatore serve per fare produzioni in serie, ma perché sia valido deve spendere qualche migliaio di Euro in più.
      Il mandrino DP95 va bene con quel tornio e può prendere sia in compressione che in espansione quasi tutto.

  28. Antonio 19 gennaio 2015 alle 10:18

    Buongiorno Sig. Guido
    Fatte alcune valutazioni ho comprato il tornio D460FXL suggeritomi da
    Lei, l’ho comprato da Mischi.it 430€ Compresa IVA e costo di spedizione.
    Attenderò la consegna e da li inizia il mio viaggio.
    Grazie buona giornata.

  29. Antonio 7 gennaio 2015 alle 17:01

    Buonasera Sign. Guido, dopo aver letto e riletto i suoi articoli vorrei passare all’atto pratico, quindi vorrei comprare un tornio ma avendo un bagget limitato ne cercavo uno usato, avrebbe qualcosa da consigliarmi e da propormi?
    Grazie per la gentile risposta

    • tornituradiguido 11 gennaio 2015 alle 07:19

      Trovare nell’ usato un buon tornio moderno e con regolatore di velocità
      è molto difficile, sugli annunci che ho visto si trovano quasi sempre
      dei torni da brico, che fan passare subito la voglia di tornire.
      o vecchi torni fuori norme e pericolosi, conviene comprarlo nuovo.
      Nel periodo prima di Natale Bricosergio ha fatto un offerta dwl
      D460FXL a un buon prezzo e ne ho preso uno anche io, per provarlo.
      Guido

      • antonio carlisi 13 gennaio 2015 alle 08:37

        La ringrazio per la gentile risposta seguirò con molta attenzione i suoi suggerimenti e consigli. Le auguro una buona giornata.

  30. samir 28 ottobre 2014 alle 19:55

    Ciao guido complimenti sei molto bravo .ho una domanda scusami l’ignoranza nel campo .ho un fratello tornitore in marocco mi ha chiesto se posso trovarli un tornio che fa :intreccio e spirale ma no spendendo tanto ma no so dove andare un consiglio grazie .

  31. Francè 22 ottobre 2014 alle 19:28

    Ciao Guido non so che dire… rigurdo il mio dm che hò…spero presto di permettermi il vicmarc vl300 e di dare via il dm….spero

  32. Francè 16 ottobre 2014 alle 18:29

    Ciao Guido Ti scrivo da Carrara e staltranno comprerò un tornio vicmarc vl 300 vedo che ce lai anke te e che ti trovi bene spero ma sono sicuro di fare un buon acquisto e ti faccio i miei complimenti per la tua officina e per il tuo vicmarc che anke tu hai acquistato…ciao stammi bene e…buon lavoro 🙂 🙂

  33. maurizio 5 luglio 2014 alle 11:17

    Ciao! Possiedo da 7 mesi un Hobby Series AH-1218VS, un buon tornio ben costruito e affidabile del quale ti avevo chiesto informazioni dopo aver visto la tua recensione. Ci ho fatto tanti lavoretti fin’ora, ma adesso stò cominciando a guardare a qualcosa di più grande. Ho visto il killinger 1400 se e mi sembra che sia ben costruito. Volevo chiederti se secondo te il motore è abbastanza potente per fare ciotole da 35-36 partendo da tronchi tagliati a metà e sgrossati con la motosega, quindi non bilanciatissimi, facendolo girare a giri bassi o se si possa fermare con facilità. Ho visto un video di 4wood e mi sembra che asportino senza problemi grandi quantità di legno ad ogni passata ma non sentendo il rumore non si capisce se ci sia un grosso calo di potenza del motore. Chiedo a te che hai provato più di un tornio se, viste le specifiche, sia meglio il killinger 1400 se oppure il più potente nova 1624-44 che però non ha la regolazione elettronica che è più comoda. Ti ringrazio per l’eventuale risposta. Ciao!

    • tornituradiguido 5 luglio 2014 alle 22:47

      Tra i 2 torni preferisco il terzo, che ha le gambe a terra e un motore più potente.

      Modello TAB120 Potenza Motore Asincrono 230 V 1500W 2HP
      Ingombro (L x l x h) 1900 x 420 x 1180 mm
      Velocità a variazione elettronica
      Lenta Da 0 a 1200 giri/min Rapida Da 0 a 3200 giri/min
      Distanza tra le punte 1200 mm Diametro tornibile sul banco 460 mm
      Se telefonate a Luca di noi-tools dicendo che vi manda Guido
      il prezzo scende molto (allo stesso prezzo del Killinger)
      e quelli che lo hanno preso sono stati tutti contenti.

      • maurizio 21 luglio 2014 alle 15:18

        Grazie per il consiglio!! Fermo restando che serve potenza per fare lavori di un certo tipo, volevo chiederti se lasciare la cinghia un pò allentata, in caso di piantata riesca a compensare il fatto che come scrivi tu questo tipo di torni eleva la potenza fino a quasi 3 cv sotto sforzo. Ammetto che sebbene fin ora mi sia capitato di piantare pochissime volte e mai con risultati disastrosi (forse anche per la poca potenza del mio attuale tornio) questo è l’unico dubbio che mi frena dal passaggio ad una macchina tanto superiore. Per scavare gli interni penserei anche di utilizzare un attrezzo tipo il big brother della hamlet che mi sembra più sicuro (ora uso la versione minore). Cosa ne pensi? Ti ringrazio per la risposta a queste domande forse scontate! Ciao!

      • tornituradiguido 22 luglio 2014 alle 20:40

        Il problema non è tanto la potenza del motore, che comunque non è poca.
        La potenza serve per accelerare velocemente il pezzo in rotazione,
        ed a evitare che rallenti sotto sforzo, con il mio tornio da 3 CV
        posso fare passate anche di 5 mm alla volta, senza calo di velocità.
        Se il pezzo di legno è pesante, ha molta inerzia e se non ben fissato.
        Una bella piantata rompe il legno intorno al mandrino e il pezzo vola via.
        La cinghia lenta evita di bloccare il motore di colpo in caso di imprevisti.
        Esempio il poggia utensili non ben chiuso che si muove e si pianta nel legno.
        Questo tornio (Tab120 e simili) da 2 anni, non ha più il motore brushless,
        ma un normale motore trifase con l’ inverter.

  34. Riccardo 8 maggio 2014 alle 12:53

    Buongiorno Guido,
    innanzitutto la ringrazio a nome di tutti gli appassionati perchè questo è un sito di riferimento e da quando è stato rinnovato come interfaccia grafica risulta anche di rapida consultazione. Mi è stato utilissimo per la fase di studio e mi sarà ancora più utile quando comincerò a maneggiare le sgorbie. Mi sono avvicinato alla tornitura parecchio tempo fa con un corso in quel di viterbo e ho finalmente deciso di fare il grande passo e acquistare il necessario per cominciare a tornire per conto mio.

    Le chiedo la cortesia di darmi un parere perchè sono tuttora indeciso su quale tornio acquistare. La scelta ricade tra quello che ha in prova lei ovvero Axminster Hobby Series AH-1218VS e quello che invece vendono da legnostore Blacktools Black Tools BT LT305. Diciamo che la mia indecisione è dovuta dal fatto che il BT pesa il 20% in più (48kg contro 40), ha i giri minimi molto bassi (360 contro 500) ed ha la possibilità di mettere la prolunga che mi permetterebbe di fare piccole colonnine, vasi un pelo più lunghi ed avere un pelo in più di stabilità dato il peso (è corretto?). Sul Bt avrei anche la possibilità di evitare le spese di spedizione dato che la sede di legnostore sta a 300metri da dove abito. Sono indeciso con l’Axminister perchè ha il variatore (cosa che invece non ha il Bt) cosa che potrebbe risultare comoda. In ogni caso non so se su questi torni ha senso comprare la prolunga oppure no e su questo avrei bisogno di un consiglio. La mia seconda domanda è se il mandrino da lei consigliato per l’Axminister va bene anche nel caso in cui scegliessi o mi consigliasse il bt. La ringrazio in anticipo per la disponibiltà.
    Cordiali saluti,
    Riccardo

  35. lina 25 marzo 2014 alle 13:02

    Ciao Guido, complimenti per il sito molto utile ed interessante, io sono un product designer e mi servirebbe da usare un tornio ma seccume e solo per un progetto non vorrei comperarlo ma solo sapere se ce una bottega a roma dove potrei noleggiare uno ? e possibile?

    • tornituradiguido 25 marzo 2014 alle 13:17

      Non credo che ci sia qualcuno che affitta torni in Italia.
      Non è una cosa che sia semplice da usare senza esperienza.
      Ti conviene cercare qualche bravo tornitore di Roma
      e farti fare quello che ti serve, magari vedi farlo.
      Qualche tornitore romano si farà vivo di sicuro.
      Guido

    • melo 22 aprile 2014 alle 19:47

      salve sto cercando un tornio x fare le penne chi mi aiuta (chefbasile79@gmail.com)

  36. Giuseppe Moretti 17 febbraio 2014 alle 23:21

    Ciao. Il sito è meraviglioso e ho cominciato a tornire grazie ai consigli che ho trovato qui. Ho acquistato un d460f e volevo prendere anche un mandrino da “trapano” con attacco conico m2 o, credo di aver capito che sia la stessa cosa, mk2. Sai dirmi dove lo posso trovare anche online?
    Grazie mille,
    Giuseppe.

  37. Dario Rossi 3 febbraio 2014 alle 22:33

    ciao. ho appena scoperto questo sito, e lo trovo fantastico. mi diletto a costruire oggetti con il legno, ma sono assolutamente a digiuno sulla tornitura. Vorrei acquistare il mio primo tornio, ma non so dove andare a TORINO e provincia per vedere e magari acquistare il mio primo tornio. mi puoi indicare qualche negozio che abbiano prodotti accettabili e possibilmente a prezzi accessibili.

    grazie
    Dario

  38. Linp 28 gennaio 2014 alle 21:25

    Linus 28/01/2014 alle 21:25
    Salve Guido, sono un appassionato di hobbistica e volevo acquistare un tornio per legno. Ma non vorrei spendere più di 450 €, mi potresti dare un consiglio per favore.

    • tornituradiguido 31 gennaio 2014 alle 20:37

      Torni adatti per cominciare sono:
      Axminster tornio AH-1218VS in Inghilterra circa 360€
      D460FXL Holzmann da Bricosergio o in Germania. 450€
      TAB40 MINI TORNIO LEMAN
      con cambio a cinghie costa 310€ da NoiTools Torino
      Poi devi aggiungere un mandrino e qualche sgorbia.

  39. Franco 28 dicembre 2013 alle 14:29

    Buongiorno Guido,
    sono in procinto di acquistare il mio primo tornio pari al modello Holzmann Df1200. Ho notato che sono tutti uguali, alcuni con motore a spazzole e altri con brushless: Holzmann, Leman, Damato, Holzprofi. Vengono prodotti tutti in Cina, poi ognuno inserisce il proprio marchio. Ne ho trovato uno usato con motore a spazzole: vorrei chiederti quali sono le parti che devo controllare bene prima di comprarlo.
    Ringraziando anticipatamente, esprimo grande apprezzamento per il tuo sito.
    Saluti, Franco

    • tornituradiguido 29 dicembre 2013 alle 07:32

      Il tornio DF1200 che avevo io sino a 2 anni fa era con il motore brushless, che vuol dire senza spazzole.
      Poi è stato cambiato con un motore asincrono trifase comandato da inverter
      Per me era meglio il tipo brushless, ma in pratica non cambia niente per chi lo usa.
      Non mi risulta che ci sia nessun modello, ne marca con motore a spazzole.
      Devi controllare che l’albero motore non abbia gioco sui cuscinetti e
      che la contro punta non abbia movimento laterale quando scorre libera.
      Sentire quando gira che non faccia rumori strani, normalmente è molto silenzioso.
      Il prezzo migliore per quel tornio nuovo, prima di Natale era da Noi-tools.

  40. Remigio Calligaro 13 dicembre 2013 alle 17:57

    Caro Guido, volevo acquistare un tornio per poter fare dei piatti e orologi che poi intaglio. Fin ora ho approfittato della gentilezza di un mio caro amico che mi torniva il “semilavorato” . Volevo chiederti cortesemente quali torni mi consigli per un diametro di 35/40 cm. Non ho grosse esigenze di lunghezza tra le punte. Mi potresti anche indicare mandrini e sgorbie necessarie ?
    Molte grazie
    Remi

    • tornituradiguido 13 dicembre 2013 alle 18:45

      I torni che fanno massimo 30 centimetri costano da 330 a 700€
      vedi tornio AH-1218VS Black Tools BT LT305 Holzmann D460FXL
      Per fare 35 cm si sale subito di prezzo. 750-900€
      Tornio Axminster AW1416VS, MAGMA LATHE 175-FU
      Per arrivare a 40 cm si sale oltre i 1500-2000€
      l’abilità del tornitore deve essere proporzionale a quadrato del diametro.
      Aumentando il diametro la difficolta sale molto rapidamente.
      Per le sgorbie bastano quelle per cominciare senza troncatore.
      Per il mandrino puoi prendere il Sorby Patriot o il VM100 Vicmarc.
      Con le griffe di serie costano circa 200-220€

  41. Claudia 29 novembre 2013 alle 13:57

    Caro guido,
    Ancora una volta avrei bisogno del tuo aiuto…
    Io ho un tornio holzmann VD1100N con copiatore e testa girevole.
    Sono alle prime armi e non ho ancora vagliato bene tutte le funzioni del mio tornio.
    Mi è stato chiesto di tornire delle gambe lavorate di 40 cm di diametro ed eventualmente scavarle all’interno …mi sembra una lavoro piuttosto difficile…che consigli sai darmi?
    Ti ringrazio tanto

    • tornituradiguido 1 dicembre 2013 alle 08:22

      Il tornio VD1100N mi pare che possa fare al massimo 37 cm di diametro.
      Per fare un pezzo da 40 cm dovresti girare la testa e lavorare a sbalzo.
      Quel tornio non lavora molto bene a sbalzo e il poggia utensili con la prolunga vibra.
      Sarebbe bene portare il diametro a 35-37 cm e fare la gamba a settori.
      Ogni settore con un piccolo incastro nel precedente per garantire il centraggio.
      Poi incolli insieme i vari settori, già scavati e con l’ aiuto della contro punta finisci l’ esterno.
      é comunque un lavoro lungo e difficile da fare, specie a un principiante.

      • claudia 15 febbraio 2014 alle 14:13

        caro guido,
        innanzi tutto di nuovo grazie per aver messo a disposizione i tutti la tua incredibile esperienza!!!
        ti scrivo perchè ho di nuovo problemi con il mio tornio…
        quando vado a fissare il pezzo sul tornio non riesco a fissarlo bene perchè la contropunta, quando vado a fare forza con la manovella che la spinge in avanti, slitta… come se scivolasse…quindi il pezzo noon è stabile e lavorabdo anche la punta perde presa e gira scavando nel legno…non so se sono riucita a farti capire…
        secondo te come posso risolvere? sto sbagliando qualcosa?
        grazie!

      • tornituradiguido 15 febbraio 2014 alle 16:58

        Devi smontare la contro punta e controllare che sotto non sia sporco.
        Poi spingi con più forza la leva posteriore,ed eventualmente
        dai un mezzo giro al bullone che è sotto la contro punta.

  42. Gianni 6 novembre 2013 alle 15:49

    Ciao Guido
    Vorrei chiedere delle spiegazioni tecniche.
    Da quello che ho capito motori trifase con inverter sono il top ma con costo di circa 300 €
    quelli con cambio cinghia manuale hanno motori assincroni
    Ma quelli con regolazione a potenziomerto e motore in continua sono affidabili ?
    Il Jet 1220 e 1221 o l’Hulzmann FLX che motori hanno sono affidabili?
    Grazie
    Gianni

    • tornituradiguido 6 novembre 2013 alle 15:59

      I motori trifase non hanno le spazzole e sono di lunga durata.
      I motori in corrente continua con azionamento hanno buone prestazioni.
      La durata della spazzole sarà sui 5 anni, poi devi sostituirle prima che finiscano.
      Vai da un magazzino di utensileria con il campione e 10€ ti dovrebbero bastare.
      Io ho usato il tornio Holzmann per 2 anni e il Jet 1220Vs per 3 anni e mezzo,
      non ho mai avuto problemi con il motore a spazzole ne con l’elettronica.
      Il solo consiglio che posso darti è di soffiare sovente aria compressa
      nel controllo e sul potenziometro di regolazione, che patiscono la polvere.

      Ciauu Guido

  43. Guido Biondi 1 novembre 2013 alle 09:03

    Ciao!
    Vorrei comprare un ah1218vs, ma avrei un problema, possiedo un mandrino che mi hanno regalato ma ha un attacco conico, sull’ax mi sembra di capire che monta un 1/8 tpi come posso fare x adattarlo?
    Grazie

    • tornituradiguido 1 novembre 2013 alle 20:35

      Il mandrino con il cono lo puoi mettere al posto della contro punta per forare in asse.
      Se lo metti sulla testa motrice, con una spinta laterale si sfila facilmente.
      Il cono è fatto per sola spinta assiale tipo trapano da banco.
      Tutti i mandrini per tornio sono filettati da 1″x8tpi o MA33 se sono più grossi.
      Ciauu Guido

  44. Stratta 27 maggio 2013 alle 23:33

    Mi è stato consigliato un tornio vicmarc 175 V cosa ne pensi di tale tornio oppure jet 1642

  45. Luca 27 maggio 2013 alle 18:42

    Ciao Guido, ho letto che hai abbassato il numero di giri di un piccolo holz, del d460f, mi potresti dire come?
    Grazie mille, Luca

    • tornituradiguido 27 maggio 2013 alle 19:41

      Ho messo un contagiri sul albero del tornio.
      Misurato i giri minimi e massimi con le varie pulegge.

      Poi ho aperto la scatola nera con il potenziometro.
      Ho individuato 2 piccoli trimmer sullo stampato
      fatto un segno a pennarello per segnare la posizione.
      Provato a regolare un trimmer, regola i giri massimi.
      L’altro trimmer regola i giri minimi.
      Regolato a 400 giri il minimo e rimesso a posto l’ altro.
      Lavoretto da 2 minuti se sei pratico.
      Ciauu Guido

      • Luca 28 maggio 2013 alle 08:59

        beh, si, ne capisco un po’ di elettronica… quindi alla fine è solo la regolazione di un trimmer? …ok…grazie mille! gentilissimo, preparatissimo e velocissimo! 🙂

  46. stratta 23 maggio 2013 alle 13:33

    cerco tornio HOLZMANN DF 1200 sapete dirmi dove posso trovarlo per acquisto possibilmente NORD ITALIA

  47. Kity Pierart 23 aprile 2013 alle 00:38

    comprato!!!! e ce la faccio a portarlo, è arrivato il nuovo bambino a casa! l TORNIO Black Tools BT LT305

  48. Kity Pierart 25 marzo 2013 alle 13:25

    ciao Guido. Sono andata a vedere il tornio che dicevi.
    Ma è davvero troppo pesante per me! non riusciro mai ad infilarlo in macchina da sola.
    Non me ne puoi indicare uno molto meno pesante?

    • tornituradiguido 25 marzo 2013 alle 13:38

      Tutti i torni simili pesano da 40 a 50 Kg
      se pesano poco non sono stabili, meglio evitarli.
      Il vantaggio del mio Jet 1220 è che ha le maniglie
      si prende in 2 persone e si carica dove vuoi.
      Ciauu Guido

  49. Kity Pierart 14 marzo 2013 alle 20:08

    scusami, sai dirmi se a Roma esiste un negozio dove potrei trovare uno dei tornietti da te indicati? mi serve un tornio piccolo tipo Hobby Series AH-1218VS: e di questo tipo di tornio, sempre, quale è il più leggero?

    • tornituradiguido 14 marzo 2013 alle 20:18

      A Roma trovi Legnostore che vende il TORNIO Black Tools BT LT305 a 350€
      L’ Hobby Series AH-1218VS di Axmister lo trovi da loro in UK.
      In Italia lo sta importando Aliotru, vedi i link per altre informazioni
      Guido

  50. Guido 13 gennaio 2013 alle 18:30

    Ciao Guido, grazie ancora per la chiaccherata,ho trovato questo tornio che sembra identico all’ holzmann ma costa molto meno, ne sai qualcosa? http://translate.googleusercontent.com/translate_c?depth=1&langpair=auto%7Cit&rurl=translate.google.com&u=http://www.sipuk.co.uk/tools/info_SIP01936.html&usg=ALkJrhhfTs9yfwTNQvKi3Xg9UcXo0cOl_g

    • tornituradiguido 13 gennaio 2013 alle 18:44

      E’ quasi uguale al’Holzman D460FXLm solo con il filetto del mandrino fuori standard
      e spediscono in Inghilterra e non mi pare in Italia.
      E’ anche uguale al Hobby Series AH-1218VS di Ax che ha il filetto giusto e costa quasi uguale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: