TORNITURA DI GUIDO

il sito per imparare a tornire e migliorare con trucchi e suggerimenti forniti da Guido Masoero

Cicogna

Cigogne in legno al tornio.

image001
Livello difficoltà 5

Con un piccolo tornio da legno si possono fare dei piccoli animali.
In questo esempio faccio un airone cenerino, un trampoliere che vive vicino al’ acqua.
Ho usato un piccolo tornio  Jet 1220Vs a velocità  media, per tornire ho usato una sgorbia da scavo da 16 mm, una a profilare da 10 e un troncatore per fare i tenoni da 6mm. L’ altezza totale tra i 20 e 28 cm dalla base alla testa.
L’uccello si compone di 4-5 parti: Il legno usato per fare il corpo tiglio, legno leggero e tenero che si tornisce facilmente.
La testa in lillà per il particolare colore interno.
Il becco in bosso di colore giallo, ma va bene qualsiasi legno giallo.
Il gambo diritto o piegato deve essere in legno robusto e stabile perché molto sottile.
La base in legno, molto pesante per abbassare il baricentro e dare stabilità
Negli esempi ho usato pau santo e bosso, la parte subito sotto corteccia, per le ondulazioni.
È bene avere una foto di un uccello vero , vicino al tornio per confronto delle proporzioni.
Si comincia a fare il corpo con un tronchetto di tiglio lungo 20 cm circa e da 8-9 cm di diametro.

Se non avete tiglio potete provare anche con tulipiè, comunque un legno leggero di colore chiaro o grigiastro.
Cilindrate il tronchetto in modo di asportare solo la corteccia e spianate le testate.
Sulla parte che verrà montata verso la contro punta, vi segnate il centro e un cerchio a circa 1 cm dal bordo, su questo cerchio fate 2 linee a 90° passanti per il centro, e una linea sul esterno del cilindro parallela all’asse..
Sul lato che sarà il collo fate un forellino per la contro punta e altri 2 a 100°-105° di distanza, vicino al bordo.
Questi serviranno come centraggio per fare i fianchi uguali e simmetrici.
Inserite la contro punta nel foro in alto e poi chiudete il mandrino molto forte. Il legno tenero sarà  schiacciato

E incavato dalle griffe con una buona tenuta. Mettete il tornio a bassa velocità.
Prima di avviarlo fate fare un giro a mano per mettere il poggia utensile vicino, ma che non tocchi.
Per prima cosa fate un solco a un cm dal bordo, lungo come sarà il collo, e il fondo sarà il dorso, in modo di alleggerire il legno in punta, dove è più sbilanciato.
Poi spostate in uno dei fori laterale per tornire il fianco, arrivate sino alla linea di centro e cambiate foro.
Lo spostamento laterale genera una punta su un lato , che sarà la coda.
La riga a matita tracciata dal mandrino deve rimanere per un piccolo tratto.

Nell’esempio ho cercato un punto con il legno più scuro per la punta della coda.

Quando la coda vi soddisfa spostate la contro punta sul foro centrale per finire il collo.image006

Il collo termina con un leggero ingrossamento e un piccolo tenone che entrerà nella testa.

image007Il punto scuro al centro della foto è la punta della coda con ancora tracce di cortecciae matita.
Nella foto di esempio il tenone per la testa da 7×7 mm con l’ innesto a cono da 10 mm.

image008Se la testa la avete già preparata prima, potete provare a inserirla, deve entrare leggermente forzata e poter girare.

image009

Adesso la contro punta non serve più e potete toglierla.

La parte più difficile è fare bene il raccordo tra collo e petto.image010
image011Fermate spesso il tornio per controllare , il petto deve essere la prosecuzione diritta del collo, con un piccolo rigonfiamento alla base del collo.
Eventuali piccole righe si tolgono bene con tela a 150 grit passata a mano a tornio fermo.
Adesso non avete più nessun riferimento di centraggio , per vedere dove lavora la sgorbia potete  fare un segno a matita con il tornio in moto.
image012Dove la matita ha segnato è il punto dove taglierà la sgorbia.
Con il centraggio fatto ad occhio senza nessun riferimento sarà difficile fare i lati uguali e simmetrici.
Adesso potete scavare la parte inferiore del corpo sino al raccordo con la gamba.
image013Con piccoli spostamenti e correzioni si riesce a far in modo che la parte inferiore della coscia sia tonda.
Il segno a matita segna il punto tondo dove si può tagliare per fare l’ innesto della gamba se fatta separata.image014Potete smontare il pezzo del tornio per vedere come si presenta girato in piedi.image015Adesso potete decidere se fare la gamba separata e piegata di 20° o la gamba con lo stesso pezzo.
image016La gamba viene assottigliata molto lentamente sino a portarla sui 6-7 mm
A circa la metà della gamba lasciate un piccolo rigonfiamento che sarà  il ginocchio.
Le cicogne quando sono ferme in genere sollevano una gamba per cui basta una sola.
image017La lunghezza della gamba circa uguale a quella del collo solo più sottile.
Se la gamba si rompe, potete tagliare a fine coscia e farla a parte con un innesto.
Se la gamba vi riesce intera fate la fine cilindrica con punta conica per innestarla nella base.
Nel’ esemio una grossa crepa mi ha impedito di allargare la base per fare il piede.image018Il corpo è finito, la finitura si può fare dopo.

Becco

Con un piccolo rametto di bosso messo sul mandrino ho fatto il becco a cono lungo 15 mm più il tenone.
image019 image020 image021image023
Il becco si può fare sia con la punta a destra che a sinistra. Con la punta a destra si può provare se l’innesto è perfetto.

Testa

 Per fare la testa ho scelto un ramo di lillà in prossimità di una biforcazione.
Durante la sgrossatura ho fatto in modo che i 2 centri fossero equidistanti dal punto di rotazione e spostati in alto.

In questo modo il centro delle macchie scure sono nella posizione degli occhi.
image026Fatto il foro per l’ innesto del becco e rifinito l’ esterno prima di tagliare.
La testa con il becco montato per prova.

Gamba con ginocchio ad angolazione di 20°.

Per fare il gambo lungo 10 cm tagliate almeno 13cm per troncare alla fine.
Tracciare a matita 2 righe ad angolo 20° su una tavoletta da 4 cm, in questo caso di pero.
image029Disegnare in modo approssimativo la forma del pezzo finito.
Il pezzo di legno deve essere montato in modo che una riga tracciata sia sull’asse di rotazione del tornio.

Si deve tornire sino a metà del ginocchio ed rifinire, se la gamb è di soli 4-5 mm è facile romperla.
image035Poi il pezzo viene girato per fare l’ altra metà con la seconda riga montata in asse con il tornio.
image037In questa foto, come si vede il pezzo in rotazione.
Se il montaggio è stato fatto in modo corretto il centro del ginocchio girerà centrato senza oscillazioni.
Portate il gambo allo stesso diametro dall’ altra parte, e poi fate un piccolo tenone prima di troncare.
Il diametro è  molto piccolo da 4 a 6 mm e e richiede una velocitva elevata, attenti a non toccare il pezzo in rotazione.
Forse nelle foto precedenti non avete notato che sul mandrino manca una griffa, per fare la giusta centratura.
Se non avete un mandrino decentrabile, questo l’ unico sistema che io ho trovato.image038La gamba finita con il ginocchio e i due innesti alle estremità.

Prova finale prima della finitura.
In questo caso la gamba è riportata e nel corpo ho fatto un innesto con il trapano.

L’inclinazione di questo innesto detemina la posizione più o meno eretta della cicogna.

La base di appoggio.

Deve essere in legno molto duro e pesante per dare stabilità.
In questi esempi ho usato pau santos e bosso.
image042Il lato che appoggia sul tavolo è piano e liscio, il lato a vista è l’ esterno del tronco, scortecciato.
Un foro al centro per innestare la gamba con un leggero ribasso perché appoggi in piano.
Il piano di appoggio può essere leggemente obliquo rispetto al gambo.

Finitura

Quando il legno è di forma irregolare è molto difficile lisciarlo e dare una finitura sul tornio in moto.
In questo caso consiglio di usare un trapano a colonna con una spazzola abrasiva.
image043Queste spazzoline si trovano dai colorifici sino a grana 150, essendo flessibile entra anche in piccole cavità.
Per lisciare più finemete esistono spazzoline 3M in scotch brite che lucidano.
image044Eventualmente potete passare a mano tela abrasiva a grana ancora più fine.
Per dare la cera montate un disco di cotone, date la cera sul cotone in moto e poi lo passate sul vostro pezzo.
image045Tutti i pezzi sono pronti e si può procedere al’ incollaggio.
Nei miei pezzi è incollata solo la gamba al corpo, la testa sul collo è  sono innestata perché possa girare.
image046
Buona tornitura e mandatemi le foto dei vostri pezzi torniti che li aggiungo qui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: