TORNITURA DI GUIDO

il sito per imparare a tornire e migliorare con trucchi e suggerimenti forniti da Guido Masoero

Piatto in ulivo

Piatto in ulivo

Livello difficoltà 2

Ho cominciato col cercare una tavola di ulivo con bella venatura e poche crepe.
Con la sega a nastro ho tagliato un tondo di circa 30 cm, e smussato.
PiattoUlivo1Avvitato il disco di legno sul piattello e poi messo sul tornio per la sgrossatura.
PiattoUlivo2Ho usato il mio nuovo tornio Jet 1220VS che può tornire un diametro massimo di 305 mm
Il piatto girava sfiorando il banco del tornio, ma il poggia utensili ha corsa sufficiente.
Iniziato la sgrossatura a bassa velocità, aumentando gradatamente.

Sgrossato il fondo del piatto ho fatto una presa per il mandrino profonda 3 mm, poi lucidato a cera.
PiattoUlivo5Durante la sgrossatura sono cominciate ad apparire delle crepe.
Ho tolto il legno dal tornio e chiuso le crepe con colla e segatura.

Crepe come erano prima Crepe dopo stuccate

Montato il mandrino sul tornio per fare lo scavo dell’interno.
PiattoUlivo8Lo scavo è stato fatto cominciando dal bordo verso il centro.
PiattoUlivo9La parte centrale è stata tolta dopo la finitura del bordo.
PiattoUlivo10Il piatto visto a scavo quasi finito.
Dopo aver spianato e lisciato il fondo ho passato un velo di cera carnauba.
PiattoUlivo11A questo punto il piatto è finito e si toglie dal tornio per fare le foto.

Fatte le foto con molta luce si regala il piatto alla moglie.

5 risposte a “Piatto in ulivo

  1. Raffaele Delle Donne 26 dicembre 2016 alle 23:41

    Il piatto in legno d’ulivo è meraviglioso. Complimenti al maestro.

  2. Marco 10 gennaio 2015 alle 23:50

    Ciao Guido, scusa l’ignoranza, ma con soli tre millimetri di presa per le griffe, per buone che siano, quando scavi l’interno non c’è il rischio che il piatto salti via?

    • tornituradiguido 11 gennaio 2015 alle 07:00

      Se la presa mandrino è fatta bene e il legno è duro 3 mm bastano e avenzano,
      é bene usare un buon mandrino con le griffe a coda di rondine e fare
      la presa mandrino con la stessa inclinazione.
      L’ importante è non fare piantate durante lo scavo del piatto.
      Io insegno un metodo che non permette di piantare in nessun caso.
      Nel caso che non ti senti sicuro , puoi farla anche 4-6 mm
      ma attento poi a non forare il piatto al centro.

  3. Campeanu Costin 7 agosto 2013 alle 21:44

    mi piacerebe esere capace per ora ho comprato tornio ,devo provare ma non lo so che velocita usare ; mi potete aiutare? GRAZIE

    • tornituradiguido 8 agosto 2013 alle 00:22

      La velocità dipende dal diametro.
      diametro grande, velocità bassa
      Diametro piccolo, velocità alta.
      Calcola da 10 a 20 m/sec di velocità periferica.
      per fare le penne velocità massima.
      Piatti vai piano, specie al’ inizio.
      Ciauu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: